14/07/2011

VILLAGGIO AZZURRO: INCURIA, LASSISMO, DEGRADO. PAROLE DI DE VECCHIS E PAOLINI

Inserito in: Archivio

William de Vecchis consigliere comunale PdL di Fiumicino

FIUMICNO - "A un mese e mezzo preciso dal sopralluogo del presidente Ater Massimo Cacciotti (era il 27 maggio 2011) le palazzine del Villaggio Azzurro hanno sempre gli stessi problemi - lamentano William de Vecchis e Claudio Paolini consiglieri comunali PdL - e degli interventi promessi nemmeno l’ombra". "Prassi purtroppo comune a tutti i comprensori di competenza Ater.  Un immobilismo giustificabile di fronte a provvedimenti strutturali che hanno bisogno di iter lunghissimi e peripezie burocratiche. Molto meno per quelli amministrativi - potature delle alberature, sfalcio delle erbacce, pulitura dell’impianto fognario - che non trovano alcuna giustificazione. Tanto più che oggi nel Villaggio Azzurro ci troviamo di fronte a una situazione forse di ancor più estremo degrado rispetto a 45 giorni fa, con fogne a cielo aperto, invasione di zanzare e polline. Incuria e lassismo che fa da cornice a tutti i comprensori Ater e in alcuni casi, la presenza di sterpaglie in via Oder e via Tago, mette a repentaglio la stessa incolumità dei cittadini vista la facilità con la quale in estate si possono verificare incendi e roghi". Detto questo i due consiglieri ammoniscono: "Prima che questa nuova gestione prenda una piega negativa come quella precedente, siamo costretti a denunciare lo stato delle cose, premettendo che non faremo sconti a nessuno, nemmeno alle cosiddette amministrazioni amiche.

E concludono: " Chiediamo un immediato intervento dell’ente, in caso contrario ci troveremo costretti a pretendere che l’amministrazione comunale produca l’ennesima diffida a tutela dei nostri concittadini".

 
Autore: Livio Tranchida
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci