11/02/2019

Spaccio, furto, violenza in famiglia, evasione: 6 arresti e 3 denunce dei carabinieri di Ostia

Inserito in: Cronaca
Proseguono i controlli dei militari della compagnia di via dei Fabbri navali per garantire la sicurezza sul territorio attraverso la prevenzione e repressione dei reati

Ostia (Rm) – Prosegue incessante l’attività di controllo dei Carabinieri di Ostia, che garantisce la sicurezza sul territorio con la prevenzione e la repressione dei reati in genere.

I Carabinieri Sezione Radiomobile della Compagnia di Roma – Ostia hanno arrestato, nella giornata di ieri, un pregiudicato 28enne di Dragona, per spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, i militari durante un normale controllo si sono insospettiti dal comportamento nervoso del giovane, con precedenti per reati in materia di stupefacenti, e hanno deciso di sottoporlo a perquisizione. I Carabinieri hanno così accertato che l’uomo occultava sulla propria persona molteplici dosi di droga, tra hashish e marijuana, nonché la somma contante di 200 euro. Il pusher è stato, quindi, arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa dell’udienza di convalida, mentre lo stupefacente ed il denaro, provento dell’attività illecita, sono stati sequestrati.

Nel corso dei normali controlli alla circolazione stradale, i Carabinieri hanno fermato una vettura con a bordo una coppia pregiudicata; gli ulteriori accertamenti espletati hanno rilevati che l’uomo, un 37enne già condannato per associazione a delinquere, è risultato sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di Roma. I due, nel tentativo di sottrarsi al controllo, hanno aggredito i militari a calci e pugni, minacciandoli anche di morte. Entrambi, al termine di una breve colluttazione nella quale i Carabinieri hanno subito lievi lesioni, sono stati prontamente immobilizzati; l’uomo, benché ammanettato, ha anche danneggiato la vettura militare, colpendola mentre vi veniva fatto salire. I due esagitati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza del Gruppo Carabinieri di Ostia, in attesa dell’udienza di convalida.

Provvidenziale il pronto intervento dei Carabinieri che sono intervenuti presso un esercizio commerciale di Ostia dove hanno bloccato e arrestato un 22enne di origine sarda, già noto alle forze dell’ordine, sorpreso proprio mentre stava trafugando alcuni prodotti cosmetici. L’uomo è stato condotto presso le camere di sicurezza del Gruppo di Ostia, in attesa dell’udienza di convalida.

Un 48enne di Ostia, sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, è stato arrestato dai Carabinieri che lo hanno sorpreso fuori dalla sua abitazione, in palese violazione della citata misura. Il malfattore è stato riaccompagnato presso il luogo di detenzione, in attesa delle decisioni del magistrato.

I Carabinieri hanno fatto scattare le manette anche ai polsi di un giovanissimo di Acilia, applicando nei suoi confronti la misura del collocamento in comunità disposta dal Tribunale per i Minorenni di Roma, a seguito della denuncia per maltrattamenti in famiglia presentata nei suoi confronti dalla madre convivente. Il minore aveva posto in essere già da alcuni mesi dei comportamenti violenti contro la madre alla quale richiedeva continuamente del denaro e nell’ultimo episodio quest’ultima ha chiesto aiuto ai Carabinieri. Dopo un’accurata indagine dei Carabinieri di Acilia estesa anche a tutti gli ambienti frequentati dal giovane, il magistrato - condividendone le risultanze- ha disposto l’allontanamento del minore violento.

I Carabinieri di Ostia Antica sono dovuti intervenuti in piazza Regina Pacis di Ostia, prospiciente la chiesa omonima, dove è stato identificato e denunciato un romeno di 18 anni, per il molesto esercizio dell’attività accattonaggio con modalità vessatorie.

Un napoletano di 53 anni, residente a Vitinia e già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di armi, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, è stato invece denunciato in stato di libertà dai Carabinieri della locale Stazione in quanto allontanatosi, privo di qualsivoglia autorizzazione, dal luogo di detenzione.

Sempre in stato di libertà è stato denunciato un pregiudicato 70enne residente a Casal Lumbroso. Nel corso di un controllo effettuato dai militari della Stazione di Ponte Galeria all’interno di un terreno di sua proprietà, sono stati rinvenuti una vettura ed un container all’interno dei quali erano stati stipati rifiuti urbani e speciali di varia natura. L’intera aerea è stata sottoposta a sequestro e l’uomo denunciato per “raccolta non autorizzata di rifiuti pericolosi e non pericolosi”.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci