05/10/2012

Waterfront e Fiumicino 2: gli obiettivi di Alemanno

Inserito in: Cronaca
Agli Stati generali del turismo in corso all’Eur il sindaco ha ribadito di ritenere questi progetti strategici per lo sviluppo turistico ed infrastrutturale del Paese. A breve l’assemblea capitolina si dovrà pronunciare sulla riqualificazione del litorale

Waterfront

 

Ostia – Waterfront di Ostia e Fiumicino 2 tra i progetti che il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, considera strategici per lo sviluppo turistico ed infrastrutturale del Paese. In particolare, il primo cittadino si è direttamente appellato al governo perché contribuisca all’ampliamento dell’aeroporto di Fiumicino.

 

 

Lo ha ribadito durante il suo intervento alla prima giornata degli Stati generali del turismo in corso oggi e domani al Palazzo dei congressi dell’Eur. Nel corso della due giorni, organizzata dal delegato per il turismo, Antonio Gazzellone, il primo cittadino e il presidente dell’Ente nazionale per il turismo Agenzia, Pier Luigi Celli,  hanno firmato un protocollo d’intesa volto alla realizzazione di strategie promozionali in favore di congressi, conferenze stampa, workshop, convention e campagne di comunicazione destinate al grande pubblico, agli operatori del settore, alla stampa per promuovere il turismo verso il nostro Paese, in particolare verso Roma.

 

 

 

Per quanto riguarda la riqualificazione del litorale, invece, il sindaco ha dichiarato che “la delibera per il waterfront è pronta per essere discussa in assemblea capitolina: dobbiamo solo superare l’ostruzionismo che da mesi sta paralizzando il bilancio”. Alemanno ha sottolineato l’importanza della delibera, definendola fondamentale perché “sviluppando il lungomare di Ostia diamo lavoro e sviluppo all’intera città”.

 

 

A breve infatti il Campidoglio sarà chiamato a discutere del progetto. Secondo Aleammo, molti progetti, come quelli del litorale, non sarebbero partiti perché troppi "no" avrebbero bloccato i processi decisionali. “Troppa negatività ha rallentato lo slancio e gli entusiasmi del secondo Polo turistico”. Alemanno cita, per esempio, le accuse di cementificazione che pioverebbero ogni volta che l’amministrazione capitolina vuole intervenire per riqualificare il Mare di Roma.


Il sindaco dimostra quindi di continuare a credere fortemente in entrambi i progetti, nonostante siano fortemente osteggiati dai comitati e dalle forze politiche della sinistra. Al Lido proseguono gli incontri sul waterfront promossi dal consigliere PdL Stefano Salvemme. Il 2 agosto scorso Alemanno era atteso a Ostia in occasione della presentazione del progetto del nuovo auditorium di Acilia. Salvemme intendeva sottoporgli le proposte dei cittadini. Ma per un "intralcio" non venne.

 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci