17/10/2010

BASKET: ALFA OMEGA CORSARA A RIETI. PRIMA VITTORIA PER GLI SHARKS

Inserito in: Sport
Due su due. Con la vittoria sul difficile campo di Rieti, l'Alfa Omega si porta a quattro punti in classifica e manda il primo segnale al campionato. I ragazzi di Tardiolo vincono di 5 lunghezze sul parquet de La Foresta, grazie a una grande prova di squadra. I gialloblu mixano bene la qualità dei senior e alla sfrontatezza dei giovani e anche in questa partita partono alla grande. Grazie all'intensità difensiva e ai buoni tiri generati dall'attacco la squadra di Ostia domina i primi due quarti, chiudendo il primi tempo sul +12. Tardiolo dalla panchina non è pago e infonde energia ai suoi. L'Alfa gioca un buon baskete arrivando nel terzo periodo anche sul +19. L'orgoglio dei reatini però, non si fa attendere. Petroni e Amadei, sostenuti dal pubblico, si caricano sulle spalle la squadre e praticamene annullano il vantaggio. Negli ultimi due minuti si gioca sul filo del rasosio con l'Alfa Omega avanti di sole 3 lunghezze. Lucibello, con un canestro dal parcheggio del palazzetto reatino, firma il +6, Petroni risponde da tre e riporta i suoi a -3. Il finale è concitato: Di Pietro dalla lunetta fa 0/2, Rieti attacca e con i restanti 8 secondi sbaglia con il solito Petroni da 3, il rimbalzo è lidense. Fallo e viaggio in lunetta che chiude definitivamente la partita. Furiosa la dirigenza reatina che a fine partita accusa gli arbitri Sera e Cassiano di aver favorito l'Alfa. Buona comunque la prova dei gialloblu che nel finale però rischiano di gettare tutto al vento.
In serie D, prima vittoria per gli Ostia Sharks. I ragazzi di Picardi, ancora tra le mura amiche del PalaDiFiore e dopo il ko contro il Basket Polaris, asfaltano per 73 a 61 la Master Roma mantendo sempre un discreto vanataggio sugli avversari. Da sottolineare la prova del giovanissimo Mattia Belli, classe 1993, che con i suoi 8 punti conditi da tre assist si è meritato 21 minuti in campo e la nomina di MVP del match. La partita è stata comunqe gradevole e intensa, con gli ospiti capaci di fare per 40 minuti pressing a tutto campo. I padroni di casa, però, hanno saputo sempre tenere in mano le redini del match grazie anche a una buon prova di squadra. Primi due punti in campionato per la squadra del presidente Francesco Abet. Coach Picardi però predica calma: "Come non dovevamo pensare al fallimento 2 settimane fa, ora non esaltiamoci per una bella vittoria. C'è ancora da lavorare".

di Lorenzo Nicolini

Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci