04/02/2011

APD NAUTILUS: PARLA IL CAPITANO NEVES GOMES: "SI POTEVA FARE MEGLIO DI COSÌ"

Inserito in: Sport

A pochi giorni dalla sconfitta nel derby, il capitano della Nautilus, Livia Esperanza Neves Gomes analizza la situazione della sua squadra: “Indubbiamente quest’anno la Promomedia e noi siamo compagini molto diverse rispetto agli anni precedenti in cui eravamo piuttosto equilibrate. In più le società hanno affrontato scelte e puntato ad obiettivi differenti. Loro hanno due martelli pesanti e di grande esperienza, noi invece sulle ali abbiamo proprio i giocatori più giovani, gli under 18”.

La posizione in classifica della squadra allenata da coach Scafati ne dimostra l’effettivo valore ma nonostante la giovane età di alcune  giocatrici, la Nautilus avrebbe potuto fare di più, ci continua a spiegare la palleggiatrice Neves Gomes:  “Sicuramente si poteva fare meglio di così. Abbiamo sofferto tanto in ricezione e abbiamo lasciato cadere, in generale, troppi palloni semplici, in una partita in cui proprio non potevamo permettercelo”.

Passato il derby del lido la Nautilus dovrà volare a Olbia, attualmente quarta in classifica a soli tre punti dalla Promomedia. Un altro match difficile in cui bisognerà tenere sempre alta la concentrazione ed evitare errori gratuiti. Il capitano gialloblù esprime un suo giudizio a riguardo: “Ora bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare ancora più sodo, la classifica parla chiaro. La trasferta di Olbia sarà impegnativa. Loro sono in piena corsa per i play off, in più avranno dalla loro il tifo di casa che si farà senz’altro sentire. Ma né il viaggio né il fattore campo devono rappresentare un alibi per la nostra prestazione. Il nostro obiettivo è fare una buona gara portando in campo quello su cui lavoriamo in settimana”.

Dotata di grande carattere e grinta la regista delle gialloblù spiega come superare il momento di empasse che la sua squadra sta attraversando: “Dobbiamo solo continuare a lavorare, i mezzi ci sono, serve solo maggior sicurezza e più costanza. I momenti bui capitano sempre durante il campionato. Il gruppo c’è ed è sempre da "curare". Si cerca di lavorare per creare e mantenere gli equilibri fra le più giovani e le più esperte in modo da poter remare tutte verso l’obiettivo che ora, classifica alla mano, è la salvezza”.

La Neves Gomes è diventata uno dei punti fermi della Nautilus. Ogni palla passa per le sue mani e le compagne nutrono una profonda ammirazione nei suoi confronti. Stima che la palleggiatrice dimostra a sua volta per l’intera società: “Ho una buona opinione dell’associazione sportiva Nautilus. E’ uno dei motivi per cui personalmente ho scelto di restare anche quest’anno. Ne condivido i valori e anche la scelta di portare in prima squadra delle under e tante ragazze giovani, con tutti i rischi che ciò comporta. Dati alla mano sono poche società nel Lazio a farlo, quindi credo sia giusto mettere il massimo impegno da parte di tutti per legittimare questa scelta”.

E come concludere questa chiacchierata con Livia Neves Gomes se non con un bel pronostico? La palleggiatrice gialloblù però non vuole sbilanciarsi e rivela solo la squadra che, a suo avviso, è la più completa e valida: “Il campionato è senz’altro più livellato rispetto agli altri anni. Ogni settimana, infatti, ci sono almeno due o tre risultati a "sorpresa". La squadra più completa, secondo me, è il Monterotondo (attualmente seconda in classifica ad un punto dalla prima), nella totalità del gruppo ed anche per la panchina di livello che ha a disposizione”.

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci