18/11/2016

Al Teatro del Lido ‘esplodono’ Schegge di Shrapnel, reading concerto di Wu Ming

Inserito in: Teatro
Sabato 19 novembre lo spettacolo rappresentato per la prima volta a Berlino nella primavera del 2015. Domenica 20 prima tappa della rassegna che vedrà in scena il coro Eos di Ostia

Ostia – Fine settimana al Teatro del Lido di Ostia con due spettacoli che non mancheranno di suscitare l’interesse e l’apprezzamento del pubblico. Si comincia sabato 19 novembre, alle 21, con Schegge di Shrapnel, un reading concerto che Wu Ming Contingent presentò per la prima volta a Berlino nella primavera del 2015. Le voci che si alternano sono quelle di chi combatté in trincea durante il primo conflitto mondiale. Sono voci dal quotidiano, dal giorno-per-giorno di una generazione mandata al massacro. Sotto l’aspetto musicale, si tratta di materiale nato da jam session, e che presenta molteplici influenze.

Il legame con Bioscop, primo lavoro della band, è palpabile ma si tratta di un passo avanti in termini di ambizione, ricerca timbrica, utilizzo di fonti sonore che vanno oltre lo schema chitarra-basso-batteria che caratterizzava il materiale precedente. Il lavoro ha uno stretto legame tematico con il nuovo romanzo di Wu Ming, L’invisibile Ovunque, uscito a novembre 2015. In entrambi i casi l’obiettivo è puntato sulle vicende della prima guerra mondiale. Schegge di Shrapnel costituisce però un’esperienza musicale e narrativa autonoma, con una propria poetica e che traccia un percorso di ricerca progressivo, polifonico e multiforme.

NOTE Wu Ming è un collettivo di scrittori provenienti dalla sezione bolognese del Luther Blissett Project (1994-1999), divenuto celebre con il romanzo Q.  A differenza dello pseudonimo aperto Luther Blissett, Wu Ming indica un preciso nucleo di persone, attivo e presente sulle scene culturali dal gennaio del 2000. Il collettivo Wu Ming fa parte di una fondazione informale, la Wu Ming Foundation, che comprende anche altri progetti, come la punk-rock band Wu Ming Contingent, il blogGiap e l'officina di narrazioni Wu Ming Lab. Il 14 maggio 2013, sul blog Giap, viene annunciata la nascita di una "vera e propria sezione musicale" della Wu Ming Foundation, ovvero il quartetto Wu Ming Contingent.

Il 18 aprile 2014, la band ha pubblicato il suo primo album, Bioscop, per l'etichetta Woodworm Label. La maggior parte dei testi delle canzoni sono adattamenti dagli articoli che Wu Ming pubblicò, tra il 2010 e il 2012, per la rubrica WumingWood sul mensile GQ Italia. Ognuna delle dieci tracce fa riferimento a un personaggio preciso: Chelsea Manning (Soldato Manning), Peter Norman (Peter Norman), Peter Kolosimo (Italia Mistero Kosmiko), Juan Manuel Fangio (La Notte del Chueco), Gil Scott-Heron (La Rivoluzione (non verrà trasmessa su You Tube), Maximilien de Robespierre (Cura Robespierre), Filippo di Edimburgo (Dio Vulcano!), Ho Chi Minh (Uno Spettro), Sócrates Sampaio de Sousa Vieira de Oliveira (Sócrates), Vittorio Arrigoni (Stay Human).

Domenica 20 novembre, alle ore 18, musica con proposte dal territorio e la rassegna corale a cura del coro femminile EOS e del Maestro Fabrizio Barchi. Ingresso 5 euro. Prima tappa della rassegna che vedrà alternarsi sul palco del Teatro del Lido i gruppi corali attivi sul territorio del litorale romano. Un progetto che ha l’intento di costruire nel tempo una rassegna che possa crescere a livello nazionale e internazionale. Teatro del Lido, via delle Sirene 22, Ostia.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci