11/12/2019

Ad Ostia la conclusione del progetto europeo ‘Digitalise it’, primo workshop di storytelling digitale

Inserito in: Cronaca
E nel mese di gennaio presso il centro culturale Affabulazione si svolgerà un concorso di cortometraggi sul tema ‘Come percepisci il tuo territorio?’: ai primi tre classificati premi in attrezzatura digitale

Ostia - Dall’esperienza di “Digitalise It”, progetto di mobilità Erasmus plus sviluppato in cinque paesi dell’Unione Europea e sotto il coordinamento nazionale dell’associazione Affabulazione, si è concluso il primo workshop di Storytelling digitale gratuito sul litorale di Ostia.

Suddiviso in quattro giornate, il laboratorio teorico e pratico ha sviluppato nozioni chiave sull’arte dello storytelling, partendo dall’antropologia del raccontare, fino ad arrivare alla scrittura creativa, allo storyboard e alla traduzione e realizzazione audiovisiva.

Attraverso i principi fondamentali dell’educazione non formale, il workshop propedeutico ha sviluppato, insieme ad un gruppo di giovani del territorio tra 18 ed i 21 anni, tutti gli strumenti necessari per creare storie e immaginari narrativi per imparare a raccontare una storia. Con il nuovo anno, nel mese di gennaio presso il centro culturale Affabulazione, si svolgerà un concorso di cortometraggi, sul tema “Come percepisci il tuo territorio?”. Ai primi tre classificati saranno assegnati premi in attrezzatura digitale!

DIGITALIZE IT! Ha coinvolto organizzazioni giovanili di 6 paesi (Italia, Bulgaria, Olanda, Grecia, Francia, Spagna), sotto il coordinamento europeo dello YEN (youth express network), mentre per Affabulazione il coordinatore di progetto italiano è il formatore Francesco Spina. Per informazioni scrivere a: ass.cult. affabulazione@gmail.com.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci