21/12/2015

Acilia, retake all’istituto Giulio Verne: murales degli studenti contro il bullismo

Inserito in: Scuola
I ragazzi, impegnati da tempo in un progetto di Amnesty International contro la violenza e la discriminazione, con il sostegno di RetakeRoma Ostia e dell’Ama, hanno ripulito le aree esterne alla scuola colorando i muri. Leandra Gargiulo: “L’entusiasmo con il quale hanno lavorato ha lasciato tutti di stucco: un esempio di come l'energia, se utilizzata nel modo corretto, porta a risultati sorprendenti”

Iss Giulio Verne - 17 dicembre 2015

Acilia – Murales contro il bullismo e la discriminazione, ripulendo e riqualificando la propria scuola. E’ quanto hanno realizzato gli studenti dell’Iss Giulio Verne di Acilia impegnandosi e lavorando sodo, con grandissimo entusiasmo, per due giorni con il sostegno dei volontari RetakeRoma Ostia e dell’Ama.


IL PROGETTO – “Da tempo Amnesty International sta portando avanti all'interno dell'istituto Giulio Verne un progetto contro il bullismo e la discriminazione”, spiega Leandra Gargiulo, responsabile RetakeRoma Ostia: “in più occasioni è stato evidenziato come alcune aree esterne, particolarmente degradate, fossero a rischio”.


IL RETAKE - “E’ stato così deciso di organizzare due giorni di retake durante l'autogestione”, prosegue Leandra Gargiulo. E’ stato così che il 16 e 17 dicembre scorsi i ragazzi, insieme ai volontari RetakeRoma e all'Ama, hanno riqualificato gli spazi esterni retrostanti la struttura dipingendo un murales contro il bullismo. Grande”, sottolinea, “l'entusiasmo con cui gli studenti hanno lavorato, colorando i muri della propria scuola. Questo ha lasciato tutti di stucco! E’ un esempio di come l'energia, se utilizzata nel modo corretto, conduca a risultati sorprendenti!”.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci