26/01/2019

Ostia, Si: “Dopo la raffica di promesse nulla è cambiato: le strade sono un colabrodo”

Inserito in: Politica
Possanzini: “Punto e a capo. Il M5S esca dalla perenne campagna elettorale e "decida" di decidere”


Ostia – “Ennesima pioggia stagionale, ennesima conta dei danni. Nonostante le promesse, nonostante la pioggia di gettoni d'oro annunciata, le strade sono un "colabrodo" e le voragini transennate stanno per essere considerate attrazioni archeologiche.

Non c'è spazio per semplificazioni, l'operazione di rattoppo stradale, li dove è stata eseguita, è stata un autentico flop. Buche e crateri sono la consuetudine su quasi tutte le strade del Municipio X. Su Piazza Bottero ad esempio, dove inizia Via delle Fiamme Gialle, c'è una pericolosissima voragine che ristringe la carreggiata costituendo un pericolo per pedoni e autoveicoli. E' stucchevole che ancora nessuno sia intervenuto per mettere in sicurezza quel tratto di strada.

Ricordiamo che a pochi metri da quella voragine, fortunatamente transennata, ci sono tanti edifici pubblici fra cui l'Ospedale Grassi. Non parliamo poi della periferia del Municipio dove quartieri come Stagni, Infernetto, Acilia, Longarina sono completamente dimenticati. La campagna elettorale è finita, ora è il tempo delle decisioni e di dar gambe responsabilmente alle tante promesse fatte, senza se e senza ma.

Ad esempio siamo ancora in attesa di una decisione amministrativa sul Parco della Madonnetta, una vertenza strumentalizzata per fini elettorali con la famosa delibera di iniziativa popolare prima sostenuta e cavalcata dal M5S e poi ritirata una volta al governo del Municipio e della Città, così come siamo in attesa di risposte relative alla messa in sicurezza idraulica del territorio, un tema tanto blandito in campagne elettorale ed oggi completamente dimenticato da chi governa. La retorica giustificativa di gettare la croce genericamente su "quelli di prima" ha perso potere propulsivo perchè da tempo non governano più nè la città nè il Municipio.

Questo continuo guardare alle spalle pur di non prendersi la responsabilità di guardare avanti è diventato un mantra inaccettabile che non siamo più disposti a tollerare. Questo è il "cambiamento" promesso? buona fortuna a tutti noi perchè ne avremo davvero bisogno. Intanto, sempre in tema di assunzioni di responsabilità, siamo in attesa della risposta della Presidente Di Pillo alle osservazioni del Prefetto di Roma relativamente all'approvazione "flash" del bilancio municipale, una risposta sollecitata dal Segretariato Generale del Campidoglio così come riportato oggi da un noto quotidiano nazionale".

Così in un nota Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di viaBoezi


Repair me! State sempre a mettere toppe di asfalto scadente e nessun cervello in municipio è arrivato a pensare di dover rifare tutta la strada da zero (da alemanno in poi tutto è andato sempre peggio), comprese le tubature che stanno sotto che si rompono ogni settimana. Si può sapere il nome della ditta che "ripara" con del brecciolato la strada? È una coop che pensa solo ad intascare soldi? Ad ogni pioggia la strada si riapre come nulla. E poi state sempre con la scusa "Non ci sono i soldi" solo per nascondere l'incompetenza. Per non parlare della colombo dove invece di tagliare i cespugli si decide di restringere la carreggiata. Penso davvero che in municipio tutti (a parte uno) abbiano una pattumiera al posto del cervello. No, ma prego, continuate a scaldare le poltrone. Asfaltare due stradine non basta. Capisco che stiamo ereditando tutti gli errori del passato, ma almeno alla fine di quest'anno fate vedere qualche risultato concreto.

27/1/2019 10:36

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci