17/05/2020

Ordinanza Spiagge, Bordoni (Lega): "Raggi, basta multe! Serve un piano serio di ripartenza"

Inserito in: Politica
"Fino al primo giugno il litorale romano ripiomba in lockdown: divieti a parte, non c'è niente ancora in campo. L’appello alla responsabilità della sindaca tradisce la scarsa fiducia che questa Amministrazione nutre nei confronti dei cittadini"

Ostia - "La sindaca Raggi firma l’ordinanza e l'estate si allontana; fino a primo di giugno il litorale romano ripiomba in lockdown. Divieti a parte, non c'è niente ancora in campo. L’appello alla responsabilità della sindaca tradisce la scarsa fiducia che questa Amministrazione nutre nei confronti dei cittadini: in spiaggia si potrà passeggiare ma guai a volersi abbronzare! Sarà vietato occupare l'arenile per prendere il sole, effettuare insediamenti occasionali e socializzare anche a distanza".

Così il consigliere capitolino della Lega Davide Bordoni che aggiunge: "Resta proibita ogni attività ludica o ricreativa, compresi i giochi per bambini. Chi armato di paletta e secchiello volesse sfidare la sindaca sceriffo dovrà vedersela con sanzioni fino a 500 euro. Non solo l’estate è rimandata e la stagione estiva compromessa ma con queste “regole” il mare di Roma assume un aspetto ostile e preoccupante. Basta multe, serve un piano serio di ripartenza che non trascuri il nodo della mobilità e dell’arrivo nel territorio che non potrà essere affidato solo a bus e navette di fortuna. La Raggi cominciasse dallo stanziare gli straordinari per i vigili urbani, credo che quest’estate ci sarà molto bisogno di loro".
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci