01/04/2011

LE TIRRENICHE ARRIVANO AD OLBIA PER GIOCARSI LA TERZA PIAZZA DEL CAMPIONATO, PER LA PROMOMEDIA OSTIA UN MATCH CHE VALE I PLAY-OFF

Inserito in: Sport

Arriva il momento della verità per la Promomedia Ostia. Sul parquet di Olbia, sabato 2 aprile, le ragazze allenate allenate da Claudio Scafati si giocano una buona fetta di stagione contro le isolane. Due formazioni appaiate al terzo posto del campionato di serie B2 girone F quelle che si affrontano domani nella città sarda, con 44 punti all'attivo, staccate di sole tre lunghezze dalla seconda piazza occupata dal Monterotondo. Vincere significa mettere una grossa ipoteca sul passaggio nella seconda fase, dove giocarsi le possibilità per centrare la serie B1.
In casa Promomedia Ostia, dopo il successo al quinto set nel match interno contro il Frascati, si arriva a questo appuntamento con una serie di atlete in non perfette condizioni. Con il campionato che volge al termine la fatica inizia a farsi sentire, ma nella società nessuno vuole tirarsi indietro. Adesso c'è da giocarsi il tutto per tutto e ragazze sono pronte a dare fondo alle loro energie per continuare a cullare il sogno dei play-off. A spiegare la situazione nello spogliatoio lidense è il vice allenatore Salvatore Runca. “Arriviamo a questa sfida con la consapevolezza di affrontare una gara importante – commenta il tecnico.- Oltre a questo però c'è la tranquillità di chi sa di aver fatto sinora il proprio dovere. A cinque giornate dalla fine infatti stiamo qui a giocarci la qualificazione per la seconda fase, quello che era il nostro obiettivo. Chiaramente – continua Runca- sappiamo di non attraversare un momento felice, con molti infortuni, ma sinora siamo riusciti a compensare ogni problema tirando fuori lo spirito di gruppo ed è proprio questo che ci ha portato ad arrivare sino a questo punto. Quella di domani sarà sicuramente una sfida difficile. Abbiamo un grandissimo rispetto per l'Olbia, una formazione costruita per ottenere obiettivi importanti, ma andiamo li a giocarci la nostra partita. Gare come queste vanno giocate senza ombra di dubbio a viso aperto. La chiave di volta, a mio avviso, sarà il servizio, un fondamentale con cui dobbiamo puntare a mettere in difficoltà i due punti di forza dell'Olbia, un sestetto che basa molto del proprio gioco su una schiacciatrice ed un'opposto di categoria superiore rispetto alla B2. Ripeto – termina Runca – vincere ad Olbia non sarà semplice, ma noi siamo pronti a giocarci tutte le nostre carte. Sarà poi il campo a dare il suo verdetto.”

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci