13/09/2010

AL VIA IL PROGETTO PACIS: UN PONTE TRA I CUORI PER INTEGRARE E AGGREGARE

Inserito in: Archivio

Roma, 11 settembre – “Un ponte tra i cuori”, un gancio prezioso al quale unirsi per trovare solidarietà e partecipazione. È il progetto “Pacis” presentato l'altra mattina nella sala consiliare del municipio XIII, alla presenza dell’assessore ai servizi sociali del municipio XIII, Lodovico Pace, del rappresentante del presidente della Provincia Zingaretti, Paolo Orneli, di Stefano Di Tomassi, presidente dell’associazione La Ciurma che ha promosso l’iniziativa e di numerosi esponenti di varie associazioni del territorio che hanno aderito al progetto. “Presentiamo oggi - ha esordito De Tomassi - questo percorso che vede partecipare numerosi partners istituzionali quali la Provincia di Roma, il Comune di Roma e il municipio XIII e che intende unire varie realtà del territorio per un unico fine: l’aggregazione e la partecipazione di bambini e adulti. Come associazione siamo nati del 2005 con attività di teatro che peraltro sono inserite anche in questo nuovo ambito, con un torneo di calcio per bambini e con lo scoutismo, in un coinvolgimento totale senza alcuna distinzione. Al termine del percorso, nella prossima primavera, si terrà un memorial dedicato a Simeone Nardacci, il piccolo vittima del disagio familiare trovato cadavere nel ’98 all’interno della pineta Aldobrandini ad Ostia. Sul luogo del ritrovamento sarà anche inaugurato un monumento a testimonianza di quella atrocità e per non dimenticare”. L’assessore Pace ha parlato di “una occasione importante il cui scopo è l’aggregazione sociale, un sassolino nel grande mare della solidarietà, frutto della voglia di fare, della passione e della capacità che La Ciurma ha dimostrato di mettere in campo. Un gruppo di volontari che opereranno anche negli istituti scolastici del territorio. In questa occasione, come municipio, annunciamo oggi altri due progetti che prevedono l’integrazione degli immigrati e, per la prima volta in Italia, l’inserimento nel mondo del lavoro di una decina di senza fissa dimora del territorio che seguiamo da tempo. Diamoci dunque da fare tutti - ha concluso Pace - per iniziative come questa che trovano peraltro costante spazio nel piano sociale che il mio assessorato sta portando avanti”. Il presidente della commissione servizi sociali, Monica Picca si è soffermata sull’importanza dell’associazionismo. “Condividiamo iniziative come questa - ha detto Picca - che contribuiscono all’affermazione di beni comuni quali la partecipazione e la solidarietà, fondamentali per la crescita di un territorio e per la formazioni dei ragazzi, uomini di domani”. Nel suo intervento, Paolo Orneli, portando il saluto personale del presidente della Provincia Zingaretti, ha affermato che Pacis ha trovato il sostegno economico di Palazzo Valentini che ha finanziato, attraverso alcuni bandi e con un milione e mezzo di euro, oltre 40 progetti, uno dei quali, con 25mila è proprio quello presentato oggi. Una iniziativa - ha detto ancora Orneli - ad ampio respiro e a beneficio di tutti i cittadini e La Ciurma è motore coinvolgente per altre associazioni del territorio”. Giulio Marongiu, presidente di Assorider, associazione di scoutismo, ha affermato che Pacis “rispecchia la nostra ideologia, una realtà multifunzionale per lo scoutismo senza confini di alcun genere”.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci