08/07/2009

A OSTIA UNA MOSTRA INTERNAZIONALE DI PITTURA DI ARTISTI SORDI E SORDO-CIECHI

Inserito in: Archivio

Roma, 8 luglio – Si terrà domani e dopodomani “Arte della cultura sorda internazionale”, una due giorni all’insegna della pittura. Ad ospitare la manifestazione dell’associazione Leonardo da Vinci Arte onlus del maestro Ludovico Graziani, la terrazza dello stabilimento Venezia. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del conferimento del primo premio internazionale “Arte sorda”, una mostra internazionale di artisti sordi e sordo-ciechi. Le opere esposte nelle due giornate dalle 10 alle 20 saranno premiate da una giuria di artisti sordi e donate per l’asta di beneficenza prevista per il 10 luglio alle 21. questo evento vuole essere un’occasione per dimostrare che, attraverso l’arte, l’handicap si può trasformare in ricchezza per tutti, abbattendo le barriere della comunicazione e dei pregiudizi. La raccolta dei fondi, prevista dall’asta, sarà utile per l’acquisto di macchinari specifici per la scuola della Leonardo da Vinci arte onlus che ha sede in via Nomentana. All’iniziativa prenderanno parte esponenti delle istituzioni locali. “Ancora una volta, questo territorio si dimostra particolarmente sensibile alle dinamiche culturali abbinate al sociale. Per quanto ci riguarda - afferma il delegato alla cultura del municipio XIII, Salvatore Colloca - ci siamo subito messi a disposizione patrocinando questa iniziativa, perché crediamo  moltissimo in questa forma d’arte soprattutto se trova spazio in ambiti così naturali quale è la location dove si svolge questa mostra. Il fatto che gli artisti sono diversamente abili assume particolare rilievo e ci auguriamo che questo sia solo il primo di una lunga serie di appuntamenti”. Il presidente della commissione cultura, Monica Picca si è soffermata sull’aspetto socio-culturale che ha definito “binomio vincente e che inoltre permette agli stessi artisti di vedere esposte le proprie opere, per quanto ci riguarda - afferma ancora Monica Picca - sono queste le linee guida sulle quali lavorare come amministrazione. Le tematiche sociali vanno affrontate e rese note solo attraverso la conoscenza che i rapporti sociali possono migliorare. Come peraltro diceva Sant’Agostino che individuava la sapienza attraverso al conoscenza e in modo particolare attraverso le varie diversità”. 

 

Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci