17/12/2009

XIII, IL PRESIDENTE VIZZANI RISPONDE ALLE ACCUSE DI ONORATO (UDC)

Inserito in: Archivio

In merito ad alcune dichiarazioni apparse sulla stampa, il Presidente e la Giunta del XIII Municipio rispondono al Consigliere Comunale Alessandro Onorato. “Questa volta la Giunta del XIII Municipio parla, non tace. Il suo Presidente e tutti gli Assessori sono indignati per le dichiarazioni dell’On.le Alessandro Onorato, apparse in data odierna su alcuni organi di stampa. È ancora il caso di dire: “non c’ero e se c’ero dormivo”, frase ormai diventata ricorrente per stigmatizzare il comportamento scorretto e, per qualche verso offensivo, di alcuni politici dell’opposizione sia romana che municipale. Le affermazioni contenute e virgolettate, dunque direttamente riconducibili al soggetto in questione, sono piene di inesattezze e destituite di fondamento. La prima inesattezza è nelle date, la commissione, di cui parla il Consigliere Onorato, relativa all’adeguamento funzionale dell’Infernetto,  essendo andata deserta il 18 novembre scorso, si è nuovamente riunita il 24 novembre. La delibera stessa, munita del parere favorevole della Commissione competente, è stata approvata in Consiglio Comunale il 14 dicembre scorso. La seconda inesattezza verte sui Servizi Sanitari che, come tutto il mondo sa, tranne che il Consigliere Onorato, sono di competenza regionale. Sulla circostanza che le dichiarazioni siano destituite di fondamento, non vi è dubbio: poiché i 300 mila euro, di cui il Consigliere afferma l’esistenza, allo stato non esistono. Saranno disponibili solo ed esclusivamente una volta adeguato il piano. Tempo stimato, circa 12 mesi. Solo allora il XIII Municipio sarà chiamato ad esprimere il proprio parere. Sull’asserita richiesta del XVI Dipartimento, tale richiesta non risulta né al dipartimento stesso, né al XIII Municipio, in quanto non esiste. Apprezziamo la solerzia del Consigliere Onorato e lo invitiamo pubblicamente a fornirci copia della lettera che lui ritiene esistente, munita del numero di protocollo di partenza e di arrivo. Solo a questa condizione saremo disponibili a chiedere scusa al Consigliere Onorato, mentre al momento la pretendiamo quale atto dovuto. Invitiamo, infine, il Consigliere Onorato a mettersi a riparo da brutte figure, informandosi prima di parlare o di fare comunicati stampa, accertandosi realmente dello stato delle cose. Mettiamo a conoscenza del Consigliere Onorato che alla data odierna, il Presidente ha in giacenza esclusivamente la posta del 17.12.2009, avendo evaso tutta la precedente, comprese le risposte da dare. In merito al decentramento, certifichiamo al Consigliere Onorato che siamo orgogliosi dell’atto che, per ora, è solo sulla carta, ma che a breve approderà in Consiglio Comunale. Speriamo, che in quell’occasione il Consigliere Onorato non sia distratto o assente”.

Lo dichiara il Presidente e la Giunta del XIII Municipio

Roma, 17.12.2009

Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci