22/09/2011

SI BUTTA SOTTO IL TRENO PERCHE' NON TROVA LAVORO: ROMA-LIDO BLOCCATA PER MEZZORA

Inserito in: Archivio

OSTIA - Si è buttato sotto il treno perchè non riusciva a trovare lavoro. Questa la ricostruzione dell'incidente avvenuto stamattina sulla tratta Roma-Lido, paralizzata per circa mezzora Un romano di 46 anni pluripregiudicato, residente a Ostia Ponente, dopo aver discusso con la moglie in zona stazione Lido Centro ad Ostia, alle 9.30 circa e' entrato nella stazione, si è arrampicato sulla recinzione ed è salito sulla tettoia del binario interno alta circa tre metri, da dove si è gettato sul tetto di un treno in arrivo, ancora in movimento. Sono intervenuti i carabinieri e i militari dell'esercito di pattuglia nell'area esterna della fermata metro, che hanno immediatamente fatto staccare la corrente elettrica. Sulla banchina, gremita di pendolari, gli uomini delle forze dell'ordine hanno convinto l'uomo, che minacciava di suicidarsi, a scendere dal tetto del treno. Nonostante la caduta, l'uomo visitato dai medici del 118 è risultato illeso e lasciato andare con una denuncia a piede libero per interruzione di pubblico servizio. Ai carabinieri di Ostia ha infine spiegato che il gesto era motivato dall'esasperazione di non riuscire a trovare lavoro.

La linea è rimasta bloccata dalle 9.30 alle 10, ha fatto sapere Agenzia per la Mobilità: i treni sono stati fermati tra le fermate di Ostia Antica e Colombo. Il servizio è rimasto bloccato fino a quando le forze dell'ordine non hanno dato il via libera per cessata esigenza. "Il servizio della Roma-Lido è ripreso regolare alle 9.59 tra le stazioni di Ostia Antica e Colombo - ha fatto poi sapere Agenzia per la Mobilità - dopo l'ok delle forze dell'ordine".

 
Autore: Nino Villani
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci