14/07/2019

Universiadi 2019, un fine settimana quasi perfetto per l'Italia della pallanuoto

Inserito in: Sport
A Napoli un week end quasi perfetto per l'Italia della pallanuoto

Napoli -  I Nostri colori sono stati protagonisti, in queste ultime ore. Ieri, alle Universiadi di Napoli, le ragazze del Setterosa "Primavera" (tanto per usare un termine calcistico) hanno visto infrangersi il loro sogno d'assicurarsi l'oro davanti al pubblico di casa, battute dalle magiare. L'Impresa è invece riuscita alla loro controparte maschile, capace di letteralmente umiliare la squadra americana. Ma non fatevi ingannare dal 18 a 7 finale, perché gli statunitensi, nel secondo quarto, erano sotto 4-1, ed erano riusciti a riportarsi pericolosamente sotto (4-3).

A Quel punto, i nostri giocatori hanno colto l'umore dei tifosi partenopei ed hanno sfoderato una prestazione da incorniciare e ricordare, mettendo a segno ben sei reti di fila. La compagine dirimpettaia ha provato a reagire, riportando la distanza a sole 4 marcature (10-6) ma poi, sia galvanizzata da questo tris di goals sia pressata dal dover rimontare, ha lasciato parecchi spazi nella retroguardia, ampiamente e degnamente sfruttati dai nostri attaccanti. Spettacolare, poi, l'ultima firma: uno dei nostri stava andando in contro-fuga, da solo verso il portiere avversario.

Quest'ultimo decideva d'uscire per cercare d'andare a contrastarlo per prenderlo di sorpresa e soffiargli il pallone da sotto il naso. Allora l'azzurro, accortosi dell'uscita, ha tentato il pallonetto da centro-vasca, insaccando nella porta oramai rimasta sguarnita. Pochi secondi più tardi, l'arbitro ha decretato la fine sia delle ostilità sia della manifestazione, essendo la finale per l'oro l'ultima gara in programma, ed è stata l'apoteosi, in piscina e tribuna era festa grande: con questo largo successo, l'Italia s'è messa al collo il quindicesimo oro di quest'edizione delle Universiadi.

Passando ora al Mondiale di nuoto, cominciato l'altro ieri in Sudcorea, oggi il Setterosa "Maggiore" s'è imposto sull'Australia, anche se di misura e fortunosamente (10-9). Non è riuscita, quindi, la vendetta alle oceaniche, sconfitte anche in questo caso, oltre che, come ricorderete tutti, a Giugno, in Francia, nell'altra manifestazione iridata, ma quella pallonara. Domani spazio al Settebello. Loro dovranno vedersela con i teutonici, appuntamento sempre su Raisport "normale" e Plus HD.
Autore: Daniele Moriggi
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci