03/04/2012

Un testimonial 'particolare' per l'olio di oliva italiano

Inserito in: Animali & co.
03/04/2012 Un'orsa, chiamata Dea, nata in Puglia ha un'abitudine alimentare molto particolare: condire le sue pietanze con l'olio d'oliva pugliese.

Un'immagine dell'orsa

Fasano di Puglia - Provate ad immaginare un’orsa bianca, la cui specie vive naturalmente fra i ghiacci eterni, che è nata qui da noi in cattività e più esattamente in Puglia. Questa cucciola nata a circa cinquanta chilometri da Bari, più esattamente a Fasano di Puglia è stata abituata al  suo regime alimentare naturale. Probabilmente, vai a capire come e quando, ha avuto modo di assaggiare l’olio di oliva pugliese che le è piaciuto tantissimo.


Dea, questo il suo nome,  a tre anni è costretta a lasciare la Puglia e con un volo apposito ha raggiunto la sua nuova casa in Giappone. I veterinari dello zoo nipponico hanno fatto servire a Dea tutte le varie prelibatezza che naturalmente un’orsa mangia. Ma questa non ne ha voluto sapere; dimostrava inappetenza e svogliatezza. Il suo vicino  Yukio, di 24 anni  e' desideroso di fare la conoscenza della nuova compagna, visto che la osserva fissa da una grata che separa le due parti dello spazio riservato ai plantigradi del polo.


Ma quando sarà pronta si accoppierà con un suo compagno più giovane. Tornando alle abitudini di Dea i responsabili dello zoo hanno deciso di servire le pietanze a Dea con un filo di olio di oliva italiano. All’orsa questa variazione sul tema delle sue abitudini alimentari piace tantissimo ed è tornata ad essere una grande mangiona!

 
Autore: A. Gallo
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di olio extravergine d'oliva


Ottima idea di marketing per valorizzare l'olio extravergine di oliva e la dieta mediterranea.

5/4/2012 07:45
I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci