25/05/2011

UN LIBRO NEL CASSETTO: GIUNTO ALLA TERZA EDIZIONE IL PREMIO LETTERARIO DI OSTIA CHE PROMUOVE GLI AUTORI SCONOSCIUTI ITALIANI

Inserito in: Archivio

Diventa scrittore grazie a “Un libro nel cassetto”! Venerdì 27 maggio al teatro Manfredi si terrà la premiazione, con la lettura di alcuni brani da parte dell’attore Alessandro Haber. Giudicati romanzi arrivati da tutta Italia. Al migliore verrà assicurata la pubblicazione gratuita con la “Edizioni Coralli” e la distribuzione nelle migliori librerie.Scrivere. Sognare di pubblicare un romanzo - senza dover sostenere alcuna spesa – dopo aver visto riconosciuti merito e talento da una giuria competente e scrupolosa. Da 3 anni è possibile, grazie ad un premio letterario che nasce ad Ostia ma che ha una prospettiva di ampio respiro culturale rivolta in tutta Italia. L’iniziativa - che ha il patrocinio del Comune di Roma, Roma Capitale, Biblioteche di Roma e Zetema Progetto Cultura - prende il nome di “Un libro nel cassetto”  ed è giunta alla sua  terza edizione. In questi anni ha raccolto un notevole successo sia per  il numero di  autori sconosciuti partecipanti, sia per il consenso di pubblico riscontrato dalla vendita dei libri.

LA SERATA

Venerdì sera (27 maggio, alle 21) presso il teatro Nino Manfredi di Ostia in via dei Pallottini 10 (l’ingresso sarà libero, ma è bene prenotare al numero 0656324849) ci sarà la cerimonia di premiazione all’autore vincente - scelto dalla giuria presieduta dal professor Domenico Carletti -  il cui nome è ancora rigorosamente “top secret”. La cornice sarà quella di un bell’evento culturale che vedrà la partecipazione dell’attore Alessandro Haber che leggerà alcuni brani del romanzo giudicato migliore. In onore del 150° anniversario dell’Unità d’Italia saranno anche lette le pagine più commoventi de “Le confessioni di un italiano”, di Ippolito Nievo. La serata – presentata da Antonella Salvucci e Simone Fioravanti - proseguirà con uno spettacolo di tango argentino, le clownerie della compagnia Endaxi, canto e musica (Roxy Melody e i Roxy Tones) e uno show di Davide Saliva.

IL PREMIO

Il Premio “Un libro nel Cassetto” è giunto alla terza edizione con sempre crescente successo. Nel 2009 è risultata vincitrice Nadia Tomasetta  con “Profili”, una storia familiare tracciata attraverso le immagini  di persone a lei care e il suo rapporto con le stesse, facendone modelli di vita nei quali ognuno può riconoscersi.

Il 2010 ha visto il trionfo di Alessia Lirosi che con il suo romanzo giallo “Il gatto che sapeva troppo”ha incontrato il favore del pubblico nelle librerie romane ed è stata insignita del premio “Bastet” per la diffusione della cultura del gatto,  dall’Accademia dei gatti magici di Fiesole.

L’IDEA

Il premio letterario di narrativa "Un libro nel cassetto" nasce da un'idea di Mario Fratini e Giorgio Coralli, è la prima iniziativa dedicata non a personaggi noti, ma a gente comune che ama scrivere e che solitamente è condannata a restare nell'anonimato, un’opportunità per talenti aspiranti scrittori.

L'intento degli organizzatori “è di dare un'opportunità a tutti quelli che hanno un manoscritto nel cassetto – spiega l’editore Giorgio Coralli, presidente della Casa Editrice Coralli che pubblicherà il libro - e non hanno la possibilità di poterlo pubblicare per i costi eccessivi imposti dalle case editrici. Per questo è un Premio Letterario unico nel nostro territorio”.

LE TRE EDIZIONI

"Un libro nel cassetto" è a tema libero, lasciando all'autore la capacità di esprimersi liberamente come meglio crede senza alcun vincolo nella scrittura e nella fantasia.

Il culmine della manifestazione è la serata di premiazione, un evento di spettacolo, musica e danza che ha visto avvicendarsi negli anni artisti quali Orso Maria Guerrini, Sergio Rubini e quest’anno - appunto Alessandro Haber, un incontro straordinario tra la letteratura e altre forme di cultura.

IL FUTURO

“Il nostro obiettivo è sviluppare questa manifestazione, affinché diventi un atteso appuntamento annuale – prosegue l’imprenditore Mario Fratini, titolare della Accadueo -  che coinvolga aspiranti scrittori  dell'intero territorio del Comune di Roma, avvalendoci dei mass-media per un evento importante, dove persone di talento sconosciute possano sentirsi protagoniste con la loro arte, affiancate sempre da artisti e personaggi noti della cultura italiana”.

“Con questo fine, ripartiremo dalla terza edizione del premio,che quest’anno vedrà anche la prestigiosa collaborazione  - concludono Coralli e Fratini - delle Biblioteche di Roma che assegneranno il premio della critica”.

COS’E’ IL PREMIO

TALENT SCOUT

Questa manifestazione artistica merita di essere apprezzata per la particolare intuizione degli organizzatori: Giorgio Coralli, presidente della Casa Editrice Coralli e Mario Fratini ( titolare della Accadueo)  talent-scouts .

I FINALISTI

Quattro saranno i finalisti e la Giuria del Premio Letterario, composta da un gruppo di lettori eterogeneo per età, svelerà durante la celebrazione artistica il vincitore.

LA NOVITA’

Essa è una novità nell’ambito dei Premi dedicati alla narrativa.

IL FINE

Il fine è quello di far conoscere al pubblico nuovi talenti letterari.

PUBBLICAZIONE GRATUITA

Il vincitore del Premio Letterario avrà la possibilità, di far pubblicare il suo manoscritto gratuitamente dalle Edizioni Coralli.

NELLE LIBRERIE

Caratteristica del Premio è che, il libro verrà presentato nelle maggiori Biblioteche di Roma e distribuito nelle più grandi librerie romane.

L’ORIGINALITA’

L’originalità  di questo Premio sta nel ritenere che, qualsiasi espressione della creatività umana, comunque essa si esprima, è da ascriversi nell’ambito dell’arte e della cultura che deve proporre.

L’ARTE

Gli Organizzatori del Premio Letterario.” Un libro nel cassetto”credono fermamente che l’Arte debba nutrirsi di elementi innovativi per connotarsi di attualità e contemporaneità.

MECENATISMO

Per chi veramente si interessa ed ama la cultura è necessario vestire i panni del mecenate per aiutare onestamente gli artisti, senza alcun scopo di lucro e ciò, è quello che perseguono Mario Fratini e Giorgio Coralli.

UN LIBRO NEL CASSETTO

“Un Libro nel cassetto” vuole proporsi come sintesi armonica tra la Letteratura, propriamente detta, il canto ed i vari stili di musica e pieces teatrali.

LA SERATA AL MANFREDI

La serata conclusiva del 3° Premio letterario: “ Un libro nel cassetto” si terrà Venerdì 27 Maggio ore 21:00 al Teatro “Nino Manfredi” di Ostia.

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci