21/10/2012

Giorgio Albertazzi apre la stagione del Teatro Nino Manfredi

Inserito in: Teatro
Martedì il Maestro sarà allo stabile di Ostia Con “Puccini d’arte e d’amore” fino al 4 novembre prossimo

Giorgio Albertazzi

Ostia - A Giorgio Albertazzi il compito di aprire il cartellone 2012/2013 del Teatro Nino Manfredi. Un personaggio di grande prestigio per un teatro di prestigio che si sta imponendo anche a livello nazionale. L’attore fiorentino rende omaggio ad un altro grande: Giacomo Puccini. Un musicista, un uomo “di carattere”.

 

 

Albertazzi veste i panni dell’uomo con i suoi amori, i suoi tormenti e, come afferma l’autore e regista dello spettacolo “Puccini d’arte e d’amore”, Giovanni De Feudis, “…D’arte e d’amore…” è indubbiamente un omaggio al musicista, al grande compositore e alle sue opere immortali che ci restituiscono ancora oggi un teatro modernissimo. Ma è anche un omaggio ad Albertazzi, al grande attore e all’intensità delle sue straordinarie doti drammatiche.

 

 

 

Inesauribile inventore di melodie melodrammatiche di sovrumana bellezza il primo, profondissimo conoscitore e ineguagliabile interprete dell’animo umano il secondo.Entrambi indefessi estimatori delle donne; entrambi innamorati dei cavalli e del brivido della velocità; entrambi strenui difensori del primato dell’estetica nell’arte; entrambi non credenti ma convinti dell’ineffabile presenza degli Dei; ambedue divorati dall’amore per la vita; ambedue toscani: due stelle in un misterioso universo popolato quasi esclusivamente da donne.

 

 

 

Mix di musica e parole, di lirica e prosa, con un insolito Albertazzi nei panni del grande compositore lucchese che ci fa rivivere tutti i momenti più salienti di una vita artistica e sentimentale sempre vissuta al limite dell’incredibile. (Giovanni De Feudis).

Durante lo spettacolo si ascolteranno celebri “arie” tratte dai capolavori pucciniani:

 

 

“Vissi d’arte, vissi d’amore” da Tosca 


“O soave fanciulla” da Boheme 


“Recondita armonia” da Tosca 


“Signore ascolta” da Turandot 


“E lucevan le stelle” da Tosca 


“Quando m’en vò” da Boheme 


“Che gelida manina” da Boheme 


“Un bel dì vedremo” da Madama Butterfly 


“Nessun dorma” da Turandot 


“Con onor muore Butterfly” da Madama Butterfly


“Mi chiamano Mimì” da Bohème 


“Sola, perduta, abbandonata” da Manon Lescaut

“Oh mio babbino caro” da Gianni Schicchi                                            

 

Puccini d’arte e d’amore di Giovanni De Feudis con Giorgio Albertazzi. Dal 23 ottobre al 4 novembre. Teatro Nino Manfredi, via dei Pallottini, 10, Ostia lido, info: 06/56324849

www.teatroninomanfredi.it, info@teatroninomanfredi.it.

 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci