03/09/2022

Sequestrato e cosparso di benzina dal padrone di casa geloso: follia all'Infernetto

Inserito in: Cronaca
Incubo per un 53enne che, dopo essere stato attirato in una trappola, è stato legato mani e polsi da un coinquilino che lo ha minacciato di dargli fuoco prima di essere arrestato dagli agenti del commissariato Lido di Ostia

Infernetto - Ha vissuto un vero e proprio incubo un uomo di 53 anni che nel pomeriggio di giovedì 1 settembre, dopo essere stato attirato in una trappola, è stato imbavagliato, legato mani e piedi con una corda, cosparso di liquido infiammabile e minacciato di essere bruciato da un 43enne che pazzo di gelosia, lo riteneva coinvolto in una relazione con l'ex compagna. Il folle piano è stato architettato  all'Infernetto, quartiere dell'entroterra di Ostia, dove entrambi, vittima e aggressore risiedono.

Qui il sequestratore, già noto alle forze dell'ordine per precedenti reati, in seguito è stato arrestato per il reato di sequestro di persona e minacce aggravate, aveva affittato alla vittima, originario di Alessandria e trasferitosi a Roma per curari problemi di salute legati all'epilessia, il piano terra della sua villetta in via Traetta. E così fino alla giornata di giovedì quando il 43enne ha invitato con una scusa il 53enne in un terreno in via Dobbiaco, sempre all'Infernetto, e qui, gli ha proposto di porgere le braccia per prendere un pacco. In realtà la vittima è stata rapidamente legata mani e piedi, 'incaprettata', grazie alla prontezza di riflessi dell'aggressore che, dopo avergli versato sul corpo del liquido infiammabile, ha minacciato di dargli fuoco con un accendino. Il motivo? Il 43enne lo ha accusato di avere una relazione con la sua ex compagna che, va detto, non risponde alla realtà dei fatti.  "Adesso ti brucio vivo, ti ammazzo, così impari a fartela con mia moglie", avrebbe sibilato. A questo riguardo l'uomo ha girato una videochiamata per la propria ex prima di allontanarsi. 

E' stata una mossa probabilmente sciocca poiché il 53enne, benché impedito nei movimenti, è riuscito a liberarsi, seppure a fatica, e a raggiungere delle case da dove ha chiesto aiuto.

Sul posto sono rapidamente intervenuti gli agenti del commissariato Lido di Ostia che, raccolta la testimonianza della vittima, hanno immediatamente avviato le ricerche riuscendo a rintracciare e arrestare il sequestratore. 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci