03/10/2011

Sel XIII: dopo nostro esposto su aree verdi municipio corre ai ripari. ma non basta: violate le misure anti inquinamento

Inserito in: Politica

“I recenti esposti inviati da SEL XIII Municipio hanno sortito il loro effetto", dichiara Sandro Lorenzatti, Coordinatore SEL del XIII Municipio. Avevamo denunciato che in piazza Fiamme Gialle si erano tagliati 7 pini di oltre 80 anni senza motivo apparente, e che non si era proceduto alla chiusura temporanea della piazza e il Municipio, in fretta e furia, ma in ritardo, a chiuso la piazza e ripiantato (di domenica!) qualche piccolo pino. Meglio così, certamente, ma non basta. Coi beni comuni, la salute e i soldi dei cittadini non si scherza. Avendo ricevuto dalla Polizia Municipale una copia di una autorizzazione della UO Verde Pubblico di Roma, nella quale si menzionano presunte “compromissioni statico-vegetative” dei pini tagliati, abbiamo inviato un secondo esposto per avere chiarimenti ma soprattutto per avere copia delle perizie agronomiche: abbiamo infatti il fondato sospetto che quegli alberi non fossero stati affatto malati e che si sia proceduto ad un frettoloso ed errato taglio, come è nello stile del municipio”. “Nello stesso esposto  - prosegue Lorenzatti - abbiamo anche chiesto le ragioni del taglio di oltre 10 pioppi ad alto fusto siti in via Capitan Consalvo - viale della Marina sostituiti negli scorsi giorni con delle palme. Si tratta di un errore e macroscopico di un danno grave all’ambiente e alla salute dei cittadini. Infatti i pioppi ad alto fusto, caratterizzati da intenso fogliame, svolgevano un efficace ruolo nella riduzione dell’inquinamento, sottraendo anidride carbonica all’aria e riducendo la quantità di particolato, senza contare i benefici determinati dall’ombreggiatura e dunque dalla riduzione della temperatura nei mesi caldi. Ebbene questi alberi sono stati sostituiti da palme, alberi che non hanno alcuna rilevanza ambientale per la salute, compiendo, di fatto, una operazione contraria a quanto previsto dal protocollo di Kyoto, proprio a ridosso di un incrocio tra i più trafficati e dunque inquinati del Municipio”. “Sono sempre più chiare ed evidenti - conclude Lorenzatti -  le ragioni per cui SEL XIII denuncia da tempo le politiche ambientali del centro destra che governa il XIII Municipio e che ci portano a chiedere al presidente Vizzani le immediate dimissioni dell’assessore all’ambiente Innocenzi, viste le fallimentari politiche ambientali nel municipio". Sandro Lorenzatti Coordinatore SEL XIII Municipio

 
Autore: Valeria Costantini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci