16/06/2009

ROMENO PRENDE A MARTELLATE LA COGNATA E LA UCCIDE

Inserito in: Archivio

Di Lorenzo Nicolini

Tragedia in via Domenico Baffigo ad Ostia Ponente lunedì sera: un rumeno di 28 anni ha ucciso a martellate la sorella della sua compagna, anche lei rumena. Il movente del folle gesto è al vaglio degli inquirenti. Al momento le ipotesi più accreditate dai carabinieri della compagnia di via dei Fabbri Navali riguardano questioni di soldi o di gelosia. La donna uccisa aveva 23 anni ed è morta a seguito delle gravi ferite inferte dallo straniero.

Secondo la ricostruzione dei militari , intorno alle 17.20 l'aggressore, forse in seguito a una precedente discussione o forse in preda a un raptus di follia, ha preso un martello e l'ha scagliato più volte contro la testa della sorella dell'ex fidanzata, che riposava ignara in un'altra stanza dell'appartamento. L'uomo è stato arrestato e dopo un lungo interrogatorio da parte dei carabinieri ha confessato l'omicidio.

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci