07/02/2011

PICCHIAVA LA PROPRIA COMPAGNA E LA COSTRINGEVA A PROSITUIRSI ARRESTATO DAI CARABINIERI

Inserito in: Cronaca

Nel pomeriggio di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Roma Ponte Galeria, all’interno del campo nomadi in via della Monachina,  in località Massimina, hanno sottoposto a fermo, per rapina e sfruttamento della prostituzione, T.F., romeno di 27 anni, pregiudicato.
La fidanzata si era presentata, alcuni giorni prima, alla Stazione Carabinieri di Ponte  Galeria chiedendo di essere aiutata: la donna, romena, aveva avviato, da qualche mese, una relazione sentimentale con un  connazionale che, quasi subito, tuttavia,  aveva cambiato atteggiamento, cominciando a picchiarla e a chiederle continuamente soldi.
La situazione era poi progressivamente peggiorata e l'uomo l'aveva persino costretto a prostituirsi in strada. Quando i militari hanno fatto irruzione nella baracca di T.F., all'interno del campo nomadi de la Monachina, hanno rinvenuto i documenti e la carta bancomat che l'uomo aveva sottratto alla donna, per indurla in stato di soggezione. L’uomo è stato trasferito al carcere di Roma Regina Coeli:l'accusa è di rapina aggravata, induzione e sfruttamento della prostituzione.

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci