24/11/2022

'Pasolini torna a Ostia col cinema d'autore' nel centenario della nascita dell’artista

Inserito in: Cinema
Fino al 27 dicembre la rassegna cinematografica itinerante, a partecipazione gratuita, organizzata dall’Associazione La Casa del Sole Aps con il contributo economico del Municipio X. Saranno 16 i film che saranno proiettati nelle scuole, nei teatri e nei centri anziani del territorio

Ostia - Dal 2 novembre al 27 dicembre 2022 verranno proiettati, nelle Scuole, Teatri e Centri Anziani del territorio del Municipio X, 16 film che fanno parte di un più ampio progetto di valorizzazione culturale, all’interno del quale sono state inserite le più significative proiezioni di Pier Paolo Pasolini per celebrare il centenario della sua nascita e l’anniversario della sua morte, avvenuta sul territorio del Municipio X il 2 novembre 1975. La rassegna cinematografica, a partecipazione gratuita, è stata organizzata dall’Associazione La Casa del Sole Aps con il contributo economico del Municipio X.

L’ORGANIZZAZIONE DELLA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA

Grazie alla collaborazione con l’Associazione La Casa del Sole APS, insieme a un team di esperti del campo cinematografico e didattico (registi, intellettuali, scrittori, docenti del Centro Sperimentale di Cinematografia, dell’Università di Roma Tre, del DAMS e della Scuola), cureranno la realizzazione del programma). Tra questi Ida Sansone, Rosario Galli, Patrizia Sciarma e Fabio Rosi per creare spazi di riflessione che passa dai più giovani agli anziani, utilizzando il cinema come messaggio e stimolo. La rassegna cinematografica prevede 16 proiezioni da 150 minuti circa, a partire dal 2 novembre fino al 27 dicembre 2022, presso Scuole Secondarie di I e II livello, i Teatri e i Centri Anziani del Municipio X. Tra questi l’ITC Magellano, il Teatro Fara Nume, il Cine Teatro Domma la Madonnetta, il Teatro Nino Manfredi e i Centri Anziani Lo Scariolante, Il Sommergibile, Piazza Ronca, Toscanelli, Dragona, S. Giorgio e Casal Bernocchi.

«Pier Paolo Pasolini è un personaggio profondamente legato al territorio di Ostia e, proprio in occasione del centenario della sua nascita, ci stiamo impegnando per dare ancora più lustro alle sue opere e al suo lascito culturale, stimolando nuove forme di conoscenza e confronto attraverso la partecipazione attiva dei più giovani e degli adulti» afferma Mario Falconi, Presidente del X Municipio di Roma Capitale.

«Il Municipio X continua a promuovere spettacoli, mostre, eventi e proiezioni cinematografiche dedicate all’artista, lungo tutto il corso dell’anno, per stimolare il dialogo tra cittadini e cittadine, di tutte le età, attraverso la condivisione di tematiche culturali e sociali che, partendo dalle opere di Pier Paolo Pasolini, toccano questioni attuali e di estrema rilevanza per il nostro Paese e territorio» - continua Falconi - «Sono orgoglioso e ringrazio l’Assessorato alla Cultura, guidato da Angela Mastrantoni, e la Commissione Cultura per lo straordinario lavoro messo in campo e il supporto fornito alle associazioni. Le arti visive, la storia e la cultura sono fiori all’occhiello del nostro Municipio, che merita di essere vissuto tutto l’anno attraverso iniziative pronte a stimolare riflessione, scambio e confronto» conclude Falconi.

L’OBIETTIVO DELLE PROIEZIONI ITINERANTI

I film proposti sono 16, di cui: sei film su Pier Paolo Pasolini cinque film per giovani su temi culturali, economici e sociali; due film sull’ambiente e sui cambiamenti climatici; due film sulla famiglia e un film d’animazione.

Dichiara Anna Clemente dell’Associazione La Casa del Sole Aps: “La Rassegna, partendo dal pensiero pasoliniano di lettura critica della realtà sociale e culturale del suo momento storico, presenta una“strada”, apparentemente non lineare, ma culturalmente consequenziale, dei messaggi che alcuni nuovi registi, hanno voluto dare nel tempo. Ovvero rivolgere al pubblico, attraverso il cinema, realtà in crisi quali l’economia, la famiglia, i giovani, l’ambiente che oggi si ripresenta in forme tanto diverse quanto uguali al passato. Questo “legame”abbiamo voluto proporre sperando di contribuire, insieme agli altri, ad un cambiamento positivo. Ringrazio l’Assessore alla Cultura Angela Mastrantoni e il Dipartimento tutto per l’attenzione e la verifica costante della realizzazione del progetto fornendo un feedback costruttivo ed utile al raggiungimento dell’obiettivo. Un ringraziamento anche all’assessore Denise Lancia dal cui assessorato dipendono i Centri Anziani per la sensibilità al coinvolgimento dei Centri stessi considerando culturale sociale inscindibilmente collegati. Il progetto culturale e sociale, si rivolge a questa fascia di popolazione nell’ottica dell’invecchiamento attivo. In tal senso, i partecipanti, dopo la visione del film, sempre con la collaborazione dei conduttori e di altri “protagonisti”dei film, saranno stimolati a discussioni, scambi e confronti guidati su tematiche socioculturali passate e presenti, partendo da chi ha conosciuto Pasolini o ha vissuto l’esperienza della sua morte in prima persona. Un ringraziamento al coordinatore dei Centri anziani del territorio, Mimmo Barbuto, per la preziosa ed utile collaborazione per arrivare a tutti i Centri”.
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci