30/08/2021

Paralimpiadi 2020, il bottino cresce: altre due medaglie nello judo e nel triathlon

Inserito in: Sport
Da Tokyo arrivano due bronzi grazie al sassarese Giovanni Achenza e alla messinese Carolina Costa

Roma - Per l'Italia, da Tokyo, sono arrivati altri due bronzi. Il primo lo porta il sassarese Giovanni Achenza, dal triathlon, "divisione" ptwc. Un riconoscimento che ha un "padrino" d'eccezione, l'inossidabile Zanardi. Infatti, Achenza ha disputato la prova d'handbike, quella conclusiva, con le ruote appartenenti all'ex pilota d'F1.

Molto meglio è andata, invece, alla messinese Carolina Costa, arrivata terza, nella categoria 70 kg di judo. Percorso netto fino alla semifinale, dove è stata battuta dalla kazaka Baibaitina, sconfitta a sua volta dall'azera Karimova nella finale.

L'Azzurra, dal canto suo, s'è imposta nella finalina sull'ucraina Harnyk. Impresa niente affatto scontata, quella dell'italiana, in quanto le 3 categorie della B (la prima delle quali riguarda la cecità totale) sono state raggruppate.
 
Autore: Daniele Moriggi
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci