24/07/2020

Ostia, tre pomeriggi al Chiostro tra storia, mito e terapia della risata

Inserito in: Eventi
In attesa delle iniziative legate a “Romadamare”, la rassegna culturale promossa dal Municipio X per l’estate, ecco tre pre serali tutti da godere all’interno del Chiostro di Palazzo del Governatorato

Ostia - In attesa delle iniziative legate a “Romadamare”, la rassegna culturale lanciata dal Municipio X per l’estate 2020, ecco tre pre serali che fanno da prologo, tre pomeriggi tutti da godere all’interno del Chiostro di Palazzo del Governatorato.

• Lunedì 27 luglio dalle ore 18, incontro con Cinzia Baldini all’insegna del mito dell’Antico Egitto. Un viaggio nella mitologia o fantarcheologia in compagnia della scrittrice, da anni appassionata di questo particolare periodo storico e autrice di “Orichalcum” ed “Elektron”, due libri particolarmente interessanti.

• Martedì 28 luglio dalle ore 18, un altro viaggio, questa volta nella Antica Roma ed in particolare, un viaggio per conoscere Giulia (figlia unica di Augusto) e Terenzia (moglie di Cicerone), due figure che la storia ha definito “contrastate” e che invece, anche grazie agli sudi e al racconto dell’Archeologa Giovanna Arciprete, si scopre siano state due femministe antelitteram, disinibite per quell’epoca e rivalutate nel tempo.

• Mercoledì 29 luglio dalle ore 18, Paolo Ricci, Laughter Trainer, dopo il successo dello scorso anno, torna al Chiostro perché “ridere è una cosa meravigliosa!” (anche e soprattutto dopo l’esperienza della pandemia). Ricci, noto anche per lo Yoga della risata e la ginnastica del sorriso, intratterà i presenti sull’importanza del “ridere” dal punto di vista psico-fisico.

*Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e nel rispetto delle misure di contenimento del rischio sanitario
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci