24/04/2020

Ostia, Si: "In via Mar dei Caraibi corsie asimmetriche prive di segnalazione"

Inserito in: Politica
Possanzini: "Abbiamo presentato un documento in Municipio e per conoscenza alla Polizia Locale per chiedere l’installazione di una opportuna segnaletica verticale in prossimità degli incroci per preallertare gli automobilisti mettendo così in sicurezza gli incroci stradali di via Mar dei Caraibi con via Mar Rosso e via Mar dei Coralli"

Ostia - "Il cantiere per il rifacimento dei marciapiedi su Via Mar dei Caraibi è terminato, le aree posteggio sono state delimitate, gli attraversamenti sono stati tracciati, probabilmente i collaudi stradali sono stati eseguiti ma, nonostante questo, rimangono delle perplessità. Osservando la dimensione delle corsie di scorrimento che compongono la carreggiata è impossibile non notare l’asimmetricità delle stesse". Lo dichiara in una nota Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio. 

"La corsia di marcia che congiunge Via Mar dei Coralli a Via Mar Rosso - spiega - ha una dimensione più che doppia rispetto alla corsia opposta determinando una evidente situazione di rischio, in particolare in prossimità degli incroci, in quanto non c’è nessuna segnaletica verticale capace di avvisare gli automobilisti del restringimento della corsia. Un automobile o un mezzo pesante che proviene da Via Mar Rosso, una strada con corsie ampie, e svolta su Via Mar dei Caraibi, vista la mancanza di segnaletica verticale, rischia di ritrovarsi involontariamente ad invadere la corsia opposta, quella più estesa e che costeggia l’istituto scolastico, cioè la corsia dove è previsto il transito degli autobus di linea. Un pericoloso combinato disposto".

"Fortunatamente in questi mesi di sospensione delle attività anche il traffico si è fortemente ridotto, conseguentemente anche i possibili incidenti, ma prima o poi torneremo alle normali attività e il rischio che, in prossimità degli incroci, si possano verificare incidenti è notevole. Ci sorprende che i collaudi effettuati al termine dei lavori di rifacimento dei marciapiedi e delle aree sosta non abbiano evidenziato questa situazione di rischio indotta proprio da questa asimmetricità delle corsie di scorrimento".

"Temiamo che la linea continua di mezzeria sia relativa alla vecchia configurazione stradale, quella precedente ai lavori di rifacimento dei marciapiedi che, in tutta evidenza, hanno modificato in modo significativo la geometria stradale di Via Mar dei Caraibi. Vista la situazione, dobbiamo assolutamente scongiurare il pericolo di incidenti. Abbiamo presentato  - conclude - in queste ore un documento in Municipio e per conoscenza alla Polizia Locale, per chiedere rapidamente l’installazione di una opportuna segnaletica verticale, in prossimità degli incroci, al fine di preallertare gli automobilisti mettendo così in sicurezza gli incroci stradali di Via Mar dei Caraibi con Via Mar Rosso e Via Mar dei Coralli". 
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di Sandros


Inoltre sono stati eliminati 4 parcheggi per invalidi a favore di piazzole le cui finalità restano dubbie. Inoltre anziché le penisole, con molti minori costi si poteva fare una fila di parcheggi al centro della carreggiata, solo con la opportuna segnaletica, che avrebbe dato maggior respiro per le esigenze dovute alle scuole.

25/4/2020 08:41
Commento di Sandros


Inoltre sono stati eliminati 4 parcheggi per invalidi a favore di piazzole le cui finalità restano dubbie. Inoltre anziché le penisole, con molti minori costi si poteva fare una fila di parcheggi al centro della carreggiata, solo con la opportuna segnaletica, che avrebbe dato maggior respiro per le esigenze dovute alle scuole.

25/4/2020 08:42
Commento di lidoblu


Tutto giusto.Ma perchè non ridisegnare la striscia di mezzeria dividendo in due la carreggiata ? Mi sembra più logico.

26/4/2020 18:23

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci