11/01/2017

Ostia, risate accessibili al 100% per non udenti e udenti al Teatro del Lido

Inserito in: Teatro
Sabato 14 gennaio Nel silenzio basta un segno, cabaret al femminile per ridere insieme oltre la barriera della comunicazione

Ostia – Nel silenzio basta un segno… Sabato 14 gennaio, ore 21, cabaret al femminile al Teatro del Lido di Ostia per risate accessibili al 100% per non udenti e udenti insieme con Giuditta Cambieri e Mally Mieli e con Nicla Gabriello e Tiziana De Chiara – interpreti Lis. Incursioni in scena degli allievi del laboratorio teatrale Teatro oltre la barriera del suono Lorenzo Frulloni, Alice Giordano, Federica Lista, Elena Paganin, Giorgia Cirelli, Valentina Modesti, Edoardo Galassi, Emanuela Arma.

Cabaret al femminile, dunque, per ridere insieme oltre la barriera della comunicazione. Serata accessibile ad un pubblico di non udenti e udenti. Con il suo cabaret divertente e irriverente, Giuditta Cambieri… cambia-ieri, cambia-oggi… spera di continuare a cambiare anche domani, senza smettere mai di sognare e dunque cercare la “felicità”. Coinvolge in questa ricerca anche la sua amica Mally. Sono due amiche molto diverse: una giovane e l’altra cinquantenne, una romantica sognatrice e l’altra smaliziata realista, una sorda e l’altra udente. Ma l’essere donne, le rende profondamente simili e complici nell’eterna ricerca della felicità. Ma la felicità, si sa, è sfuggente. E nell’inseguirla e scovarla si ritrovano a fare “ragionamenti circolari” paradossali e iperbolici sull’amore, monologhi provocatori e ironici sulla quotidianità, il mondo del lavoro, i figli, sull’età che avanza, e sugli uomini che non cambiano mai. E poi, si domanderanno… ma se è vero che esiste il punto G… Che è un punto che può dare la pura felicità, allora sto’ Punto: Dov’è?… Chi l’ha visto? Se tutti dicono che “C’è, ma non si vede”. Significa che per trovarlo basta aver fede nella “sua” esistenza? E… perché si chiama Punto G?… forse perché lo trovi alla GS? E se riesci a raccoglierne 5.000 di questi punti, ti regalano una lavatrice?

Giuditta Cambieri da diversi anni porta in scena un cabaret particolare, un cabaret ‘diversamente comico’ che supera la barriera della comunicazione tra sordi e udenti. Utilizzando diverse lingue contemporaneamente, l’italiano parlato, la LIS (lingua dei segni italiana) e il linguaggio del corpo, fa arrivare le sue riflessioni comiche ad un pubblico di sordi ed udenti assieme. I suoi spettacoli sono occasione d’incontro tra due mondi diversi, quello dei sordi e degli udenti, che vivono però in un unico mondo. Questo! Che ultimamente pare non goda tanto di ottima salute. Stessi problemi, stesse paure, stesse speranze. L’integrazione tra le diversità comincia proprio nel momento in cui riconosciamo la similitudine con l’altro e magari insieme riusciamo pure a riderne!

TEATRO DEL LIDO Via delle Sirene, 22 – Ostia. Info e prenotazioni Tel. 060608 – 06.5646962 Biglietti intero 10 euro, ridotto 7 euro teatro ragazzi intero 7 euro, ridotto 5 euro Laboratori 10 euro al giorno per partecipante salvo diversa indicazione Spettacoli ad ingresso gratuito segnalati in calendario Tutte le mostre sono ad ingresso gratuito visitabili in orario di biglietteria (da venerdì a domenica dalle 16 alle 20).
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci