10/07/2009

OSTIA, OGGI TAGLIO DEL NASTRO DEL POLO NATATORIO

Inserito in: Eventi

Di Lorenzo Nicolini

Oggi, ad Ostia, è iniziata l'avventura dei Mondiali di Nuoto 2009. E' stato inaugurato stamattina, infatti, il Polo Natatorio. Il complesso del centro della Federazione Italiana Nuoto, è situato nel quadrilatero che comprende Lungomare Duilio, via Quinqueremi, via delle Prore e via delle Scialuppe. La ditta che ha realizzato la struttura, la Ge.Co.M srl, ha usufruito di un budget di più di 22 milioni di euro, impiegando circa 100 maestranze. E' stato costruito anche un ampio posto macchine interno: due autorimesse da 67 e 92 posti auto e circa 10mila mq di parcheggi a raso. Le prime parole sono quelle del sindaco di Roma Gianni Alemanno. “Un impianto che, una volta terminati i Mondiali, resterà a disposizione dei cittadini che potranno praticare il nuoto, una attività sportiva tra le più diffuse. Per Ostia si tratta di un momento storico – continua il Sindaco - dopo anni di abbandono del quartiere, finalmente una struttura che riqualificherà il territorio”.

All'odierna manifestazione sono intervenuti tra gli altri il Commissario Delegato per i Mondiali di Nuoto Claudio Rinaldi e Paolo Barelli Presidente della FIN. “L'impianto di Ostia offrirà agli atleti una cornice suggestiva per gli allenamenti in vista dei mondiali. – ha dichiarato il Commissario Delegaro Claudio Rinaldi – Dopo l'apertura delle strutture di Pietralata e di Valco di San Paolo, anche Ostia si arricchirà di impianti all'avanguardia per l'attività agonistica e non solo”. Soddisfatto anche il presidente della Federazione italiana nuoto, Paolo Barelli che ha ringraziato quanti hanno creduto in questa opera e, perché no “anche quanti non ci hanno creduto. Ogni commento è infatti inutile - ha detto Barelli - davanti a questa struttura che si inaugura oggi e che qualifica Roma e il territorio del municipio XIII”. Barelli ha anche sottolineato come, da settembre, il Polo Natatorio sarà sede di allenamenti per le Nazionali che giungeranno a Roma.

Al taglio del nastro presenti anche il Presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani, l'Assessore alle Politiche Ambientali , Sport e Turismo Giancarlo Innocenzi e Davide Bordoni Assessore alle Attività Produttive e Litorale. “Ce l’abbiamo fatta. – dichiara orgoglioso il Presidente Vizzani - L’avvio di questa struttura contribuirà all’ulteriore sviluppo di questo territorio, così come ha sottolineato anche il sindaco Alemanno”.

La cerimonia, iniziata intorno alle 11:00 è iniziata nella piscina scoperta dove le autorità hanno posato per i fotografi assistendo ad una esibizione della Nazionale Italiana di nuoto sincronizzato. L'area esterna comprende una vasca olimpionica di 50m x 25m. Le tribune sono ti due tipi: 449 posti per gli spettatori e 464 per gli atleti. Successivamente il tour del Polo Natatorio si è diretto nell'impianto al coperto. Dopo la benedizione religiosa sono state consegnate le chiavi del Centro Federale al Sindaco Gianni Alemanno. La parte interna della strutture comprende due vasche coperte. La prima, più grande, misura 33m x 21m, l'altra misura 21m x 10m. Non solo piscine però. L'area comprende anche una palestra, e 5 spogliatoi e tribune con una capienza di 500 posti.

Prima dell'inaugurazione da segnalare la presenza di alcuni cittadini che hanno dimostrato con cartelloni in mano il loro dissenso per l'inaugurazione di una struttura che a pochi giorni dall'inizio dei mondiali, non è stata ancora completata nelle aree della fortesteria. Le forze dell'ordine, giunte sul posto, però li hanno identificati e allontanati.

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di peppa


e la foresteria? In quest'articolo manca una cosa importante ... che i lavori non sono finiti per esempio. basta mettere il nasino dietro le tende che coprono la facciata di cartongesso; tutti gli atleti dormiranno in altre strutture e si alleneranno in altre strutture perchè il polo natatorio di ostia non è COLLAUDATOOOOO!!!! Oggi vi erano atlete in acqua in una piscina non collaudata: se una di loro si fosse sentita male non ci sarebbe stata neanche una cassetta del pronto soccorso. Dobbiamo essere più accurati con le notizie.

10/7/2009 16:44
I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci