09/09/2019

Ostia, nuova ondata di arresti nel week end: 4 in manette e due denunciati

Inserito in: Cronaca
I carabinieri della Compagnia di via dei Fabbri Navali hanno effettuato una capillare attività di controllo nel territorio di Ostia, Acilia, Infernetto e Fiumicino arrestando quattro persone e denunciandone altre due

Ostia – Nel corso dei molteplici servizi preventivi organizzati dal Gruppo Carabinieri di Ostia in questo primo weekend di settembre, sono state arrestate 4 persone ed altre 2 sono state denunciate in stato di libertà.

Ad Acilia, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un romano 56enne che, già gravato da precedenti poiché responsabile di reiterate condotte vessatorie contro l’ex compagna, proprio nella mattinata di ieri era stato oggetto dell’ennesima denuncia. L’uomo, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato notato ed immediatamente bloccato dai Carabinieri, mentre si trovava appostato sotto l’abitazione della donna. Lo stalker, che all’atto del controllo ha accusato un malore, è stato accompagnato presso l’ospedale G.B. Grassi di Ostia dove si trova piantonato in attesa di essere associato presso la casa circondariale di Roma Regina Coeli.

Sempre ad Acilia è finito in manette, per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un romano 42enne, già noto alle forze dell’ordine. I militari, nel corso di un mirato servizio di monitoraggio, hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo il quale, alla vista dei Carabinieri, li ha spintonati tentando di rinchiudersi all’interno del bagno, nella speranza di disfarsi della sostanza stupefacente in possesso. I militari l’hanno, però, bloccato nel bagno e hanno scovato all’interno del sanitario un involucro contenente numerose dosi di droga. La successiva attività di polizia ha consentito di rinvenire ulteriori dosi di hashish e cocaina, il materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente e la somma contante di quasi euro 200,00. Il pusher è stato, pertanto, ristretto agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni del magistrato, mentre lo stupefacente, il denaro contante ed il materiale rinvenuto sono stati sequestrati.

Ad Ostia i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Ostia hanno sorpreso un 48enne pregiudicato che, utilizzando una chiave inglese, stava tentando di forzare la saracinesca di un negozio ubicato in via della Stella Polare. Il malfattore, che non ha avuto nemmeno il tempo di reagire, è stato prontamente bloccato dai militari e tradotto presso il Tribunale di Roma per l’udienza di convalida.

Sempre i militari della Sezione Radiomobile di Ostia hanno arrestato un pregiudicato 52enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro la persona e la pubblica amministrazione. L’uomo è stato, infatti, individuato dai militari mentre, privo di qualsivoglia autorizzazione, si trovava al di fuori della propria abitazione. Ristretto nuovamente presso il proprio domicilio, il comportamento del malfattore è stato segnalato al magistrato di sorveglianza di Roma che, nella giornata seguente, ne ha disposto l’immediata carcerazione presso la casa circondariale di Roma Rebibbia.

I Carabinieri, a seguito di richiesta effettuata al NUE 112, sono intervenuti presso un bar sito in via di Castel Porziano, per controllare una persona che infastidiva insistentemente i clienti dell’esercizio commerciale. Giunti sul posto i militari hanno individuato un uomo che, in evidente stato di alterazione, stava danneggiando di arredi del citato esercizio pubblico. L’esagitato, che alla vista dei militari e nel tentativo di darsi alla fuga ha aggredito i Carabinieri, è stato bloccato - al termine di una breve colluttazione. Trasportato presso l’ospedale G. B. Grassi di Ostia a seguito dell’abuso di sostanze stupefacenti ed alcoliche, l’uomo - di origine argentina - già gravato da precedenti di polizia e risultato irregolare nel territorio nazionale, è stato denunciato in stato di libertà.

I Carabinieri di Fiumicino, nell’ambito di uno specifico servizio, hanno denunciato in stato di liberà una 52enne incensurata che, dopo essere entrata in un esercizio commerciale, si era impossessata di merce per un valore di oltre 300 euro. Il personale di vigilanza, notato quanto stava accadendo, ha avvisato i Carabinieri che hanno bloccato la malfattrice mentre si allontanava dal negozio.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci