29/09/2012

Vizzani: “Obiettivi comuni con il Lions Club Roma Mare"

Inserito in: Ostia
Il presidente del municipio XIII: “L’associazione è il fiore all’occhiello del territorio”

Lions Roma mare

Ostia - “Ogni cosa che facciamo è soltanto una goccia nell’oceano, ma se non ci fosse quella goccia, all’oceano mancherebbe”. Prendendo in prestito questa frase di Madre Teresa di Calcutta, il Lions Club Roma Mare prosegue il suo cammino nel territorio e non solo. Un cammino che si svolge in piena sinergia con l’amministrazione locale con la quale, nel corso di questi ultimi anni, sono state avviate numerose iniziative.

 

Ed il Lions, questa mattina, nella sala consiliare Massimo Di Somma, ha presentato il programma sociale 2012/2013, ancora una volta ricco, sul quale si è soffermato il presidente del municipio XIII, Giacomo Vizzani.

 

 

“Un programma da non sottovalutare - ha affermato il presidente Vizzani - con obiettivi notevoli ed è per questo che questa amministrazione sarà ancora al fianco dei Lions e del Leo Club, forza giovane che darà ulteriore impulso a tutte le iniziative. Da parte nostra quindi, massima disponibilità - ha concluso Vizzani – in quanto compito del municipio è quello di raccordo con i cittadini e il Lions Club in questo senso è, assieme a tante altre belle realtà, il fiore all’occhiello del territorio”.

 

Il programma prevede tra l’altro l’istituzione di un mercatino di natale per raccogliere fondi da destinare ad alcune associazioni; una giornata in favore della donazione del sangue per l’ospedale Grassi e, prosegue inoltre il lavoro sociale dei soci allo sportello aperto in collaborazione con il municipio e che attualmente supporta 1000 persone indigenti sia dal punto di vista assistenziale che dal punto di vista legale.  E a proposito di assistenza, e sempre in sinergia con l’Amministrazione locale, si sta lavorando al piano freddo per il supporto ai senza fisa dimora del territorio.

 

Nel portare il saluto dell’intero club, il presidente Patrizia Cicini Vinci, ha voluto ringraziare il municipio XIII e ha ricordato le tematiche sulle quali è incentrato il programma di quest’anno sociale: assistenza per i più deboli. Giovani e donne, apertura sportello informativo per malati di diabete al San Camillo-Forlanini, in accordo con le forze dell’ordine, un piano per la sicurezza stradale, il progetto “Nessuno escluso” per l’integrazione dei disabili,  lezioni di educazione civica nelle scuole  e gemellaggio con il Lions Club di Omagari in Giappone.

 

A proposito di giovani, quella di oggi è stata anche l’occasione per presentare il Leo Club del quale è presidente Alberto Maria Vinci che, forte dell’esperienza vissuta da sempre nel Lions Club “padrino”, si accinge a guidare e spronare i suoi coetanei “spero sempre più numerosi”.

 

L’assessore ai servizi sociali, Lodovico Pace, ha parlato di “una occasione che conferma i buoni propositi che questa Amministrazione si era posta all’inizio del mandato. E cioè - ha affermato Pace - mettere in rete le associazioni per affrontare tutti insieme i problemi del territorio. Con il Lions Club Roma Mare abbiamo molti progetti in corso all’insegna della partecipazione più totale perché come diceva Giorgio Gaber “libertà è partecipazione”. Siamo orgogliosi - ha concluso Pace - e lo siamo anche di voi che avete intrapreso la strada della responsabilità partecipata”.

 

All’incontro con la stampa era presente anche il consigliere della Provincia Piero Cucunato che ha parlato del Club come di “un punto di riferimento per portare a termine progetti concreti”. Erano presenti anche il presidente del tribunale di Velletri, Bruno Ferraro, Don Ludovico della parrocchia di Regina Pacis, il presidente di zona del Club, Salvatore Condorelli e rappresentanti di numerose associazioni del territorio.

 

 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci