12/02/2020

Ostia, controlli antidroga a Lido Centro: fermato un pusher che riforniva la zona della stazione

Inserito in: Cronaca
Nel corso dell’attività i militari hanno sequestrato diverse dosi di marijuana, cocaina e crack già pronte per lo smercio. Segnalati all’Ufficio territoriale del Governo di Roma due assuntori per possesso di sostanze stupefacenti

Ostia- Continuano i servizi dei Carabinieri, finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei reati in materia di stupefacenti.

Nelle ultime ore, i Carabinieri di Ostia, unitamente ai militari del 66° Reggimento di Fanteria Aeromobile “Trieste” impiegati nel servizio “Strade Sicure”, hanno portato a termine alcune attività antidroga che hanno permesso di individuare un pusher che riforniva la piazza della stazione metropolitana “Lido Centro”.

Lo spacciatore, un ragazzo di 26 anni
disoccupato e con precedenti di penali, è stato notato nel piazzale mentre si aggirava con fare sospetto. I militari, senza perderlo un attimo di vista, hanno seguito tutti i suoi movimenti per poi pizzicarlo e bloccarlo dopo aver ceduto dello stupefacente a una coppia di giovani acquirenti.

A seguito della perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato varie dosi di marijuana, di cocaina e crack, già pronte per lo smercio, nonché la somma di oltre 500 euro in contanti, provento dello spaccio.

Il pusher è stato, pertanto, immediatamente denunciato in stato di libertà al Tribunale di Roma per “detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti”; nei suoi confronti è stata emessa, inoltre, la misura di prevenzione personale del “foglio di via obbligatorio” dal comune di Roma, per la durata di anni 2.

La coppia degli assuntori è stata invece segnalata all’Ufficio territoriale del Governo di Roma, per possesso di sostanze stupefacenti.
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci