08/05/2012

Torneo di calcio Italia-Croazia: tutto pronto per la settima edizione ad Ostia

Inserito in: Sport
08/05/2012 Durante il secondo week-end di maggio molti giovani calciatori di Ostia vivranno il loro primo test internazionale. Sarà una festa di sport, di solidarietà e di cultura

I piorini

Ostia - Nato grazie agli auspici della presidenza Bordoni, tenuto da sempre nel XIII Municipio e giunto alla sua settima edizione, il torneo di calcio giovanile Italia-Croazia è ormai diventato un appuntamento classico di fine stagione. Nella cornice dello Stadio “Anco Marzio”, Centro sportivo dell’A.S. Ostiamare, anche quest’anno le quattro migliori formazioni del territorio si scontreranno con due importanti rappresentative di Spalato. Per il XIII Municipio scenderanno in campo i padroni di casa, l’Ostiamare, e le società Pescatori Ostia, Ostia Antica e Atletico Acilia. Per la città di Spalato giocheranno invece l’NK “Omladinac” Vranjic e l’NK Pomak Spalato.


 

Le sei compagini si affronteranno in base a formule diverse. I pulcini giocheranno un minitorneo dal quale verranno selezionate quattro formazioni che si disputeranno semifinali e finali. I classe 1997 disputeranno invece un girone unico nel quale emergeranno, in base ai punti fatti, le prime quattro formazioni. Alla presenza di importanti autorità cittadine e internazionali, il torneo avrà la sua cerimonia di apertura venerdì 11 maggio alle 15 e si protrarrà fino alla sera del sabato. Questi gli orari delle partite: venerdì 11 maggio dalle 16 alle 19.30; sabato 12 maggio dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30. Come detto, tutti gli incontri si svolgeranno ad Ostia, presso lo stadio “Anco Marzio”, in via G. Amenduni 15.


 

Croata di nascita e lidense di adozione, la signora Vesna Pilic, organizzatrice della manifestazione sin dalla sua prima edizione, dichiara che «Quest’anno abbiamo voluto fare ancora di più. Spalato è da sempre una fucina di talenti per il calcio croato. Per la settima edizione del torneo abbiamo dunque selezionato due delle migliori società sportive cittadine. Considerando che giocheranno le leve dei pulcini 2003 e i ragazzi dei giovanissimi nati nel 1997, avremo sicuramente scontri molto avvincenti sia dal punto di vista agonistico che tecnico. C’è poi una novità. Nella giornata di sabato, durante la pausa tra la sessione mattutina e quella pomeridiana, scenderà in campo anche una rappresentativa di ragazzi disabili. Li abbiamo fortemente voluti perché sono nello spirito della manifestazione: quello di coronare un piccolo sogno. Giocare davanti al pubblico, contro una squadra forte come l’NK Pomak Spalato, in un campo perfetto, con arbitri e assistenza, sarà sicuramente una grande emozione per tutti. Allo stesso modo, il torneo Italia-Croazia è nato per dare la possibilità a centinaia di bambini croati di visitare Roma, una città grande, lontana e da loro chissà quanto fantasticata. Non dobbiamo infatti dimenticare le comuni origini. Spalato è stata la città dell’Imperatore Diocleziano e il suo palazzo è ancora oggi un pezzo fondamentale del nostro patrimonio cittadino».


 

La due giorni di calcio Italia-Croazia vive soprattutto grazie al costante lavoro dell’Associazione Cultura e Sport, presieduta dalla signora Pilic. Accanto a lei, nell’intento di sostenere il torneo attraverso strutture e un’ospitalità adeguata, si è speso negli ultimi anni soprattutto l’Assessorato alle Attività Produttive, al Lavoro e al Litorale del Comune di Roma. Hanno concorso alla realizzazione dell’evento anche il XIII Municipio e Turisport Europe. Appuntamento dunque allo stadio “Anco Marzio” nei giorni 11 e 12 maggio.

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci