15/02/2012

Ostia, bando spiagge: altra segnalazione presso l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Inserito in: Politica
15/02/2012 Sel ritiene che alla gara alcuni soggetti invitati a partecipare vengano in realtà esclusi per l'impossibilità di reperire i fondi necessari per supportare le spese che lo stesso bando comporta.

Il logo di Sel

Ostia - Il Circolo “Casa della Sinistra XIII Municipio” ha presentato in data odierna la segnalazione presso l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato sui fatti riguardanti il Bando per l’assegnazione di n°8 spiagge libere attrezzate indetto dal Municipio 13 di Roma Capitale con determina dirigenziale n°50 del 12.01.2012.

"Noi di SEL Casa Della Sinistra XIII Mun. riteniamo che tale Bando presenti delle gravi irregolarità sotto il profilo della garanzia alla partecipazione e della legittima concorrenza."

"Riteniamo infatti che alcuni soggetti invitati a partecipare alla gara, siano di fatto esclusi per l’impossibilità di reperire i fondi necessari, (circa €. 250.000 entro il 2012), per poter supportare le spese di demolizione delle strutture preesistenti (chioschi, gabbiotti per salvataggio, strutture wc e altre attrezzature esistenti) - continua in una nota Sel - per la realizzazione di nuova struttura, il pagamento annuale del canone demaniale, il contributo per l’autoripascimento, il contributo alle spese generiche sostenute dal Municipio e per l'acquisto bene strumentali."

"Anche se il Municipio sul presente bando ha dato la possibilità a tutti i soggetti di accedere ai crediti, possiamo affermare con la dovuta certezza che nessun istituto di credito attribuisce requisiti  alle ONLUS e alle Associazioni Sportive. Per quanto detto noi di Sel riteniamo, come sostenuto davanti all’autorità garante, che il mercato dell’assegnazione delle spiagge libere cosi come concepito dal Bando, esclude di fatto Associazioni No-Profit, Onlus e Associazioni Sportive e lascia ai "soliti noti" la possibilità di competere per la gestione di questa risorsa pubblica."

"Contestualmente stiamo avviando una segnalazione all’Autority sui Lavori Pubblici in relazione allo spreco di denaro pubblico che si produrrebbe con l’abbattimento, (cosi come prevede il bando), dei chioschi attualmente esistenti, edificati dall’amministrazione municipale con fondi pubblici. Molti di quei chioschi - dichiara il coordiantore del circolo Maurizio Carrozzi - sono stati edificati ex-novo solamente 4 anni fa e altri sono stati totalmente ristrutturati non più di un anno e mezzo fa."

"Risulta evidente, la scarsa attenzione alla spesa pubblica, e lo spreco di denaro pubblico a vantaggio di interessi di pochi privati. Continua l'impegno del Circolo SEL Casa della Sinistra XIII Municipio sul territorio in difesa dei Beni Comuni" conclude Carrozzi. 

 

 

                                                                                

 
Autore: Veronica Polini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci