26/06/2012

Ostia, balneari sul piede di guerra: sciopero in spiaggia

Inserito in: Ostia
Sib: “Ottimo il documento sottoscritto oggi da Regioni, Anci e Upi. Se il ministro del turismo Piero Gnudi disattenderà la richiesta di incontro preliminare attinente la nuova regolamentazione del regime concessorio chiuderemo gli stabilimenti”

Spiaggia

Ostia – Balneari sul piede di guerra: pronti allo sciopero se il ministro Gnudi disattenderà le richiede in materia di concessioni demaniali. “Dichiariamo lo stato di agitazione della categoria, che comporterà anche la chiusura degli stabilimenti balneari in una delle prossime domeniche estive, se il ministro del turismo Piero Gnudi disattenderà la richiesta di incontro preliminare relativa la nuova regolamentazione del regime concessorio”. Lo ha dichiarato Riccardo Borgo, presidente del Sindacato italiano balneari aderente alla Confcommercio, al termine dell’assemblea annuale a Roma.
 

Il sindacato ha poi approvato e condiviso il documento di Regioni, Anci e Upi che chiedono al governo chiarimenti in merito alla direttiva servizi.
 

“Nei prossimi giorni renderemo note le modalità della giornata di protesta: abbiamo  inviato al ministro un nuovo telegramma in cui sollecitiamo un confronto urgente, ed in ogni caso prima di ogni qualsiasi decisione in materia di concessioni demaniali”, ha concluso Borgo.

 

 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci