13/08/2022

Ospedale Grassi di Ostia, mancano i medici nella medicina di emergenza urgenza: la denuncia di Fdi

Inserito in: Sanità
Ghera-Metalli: "La situazione nel nosocomio lidense è drammatica, con la salute dei cittadini non si scherza. Necessario avviare subito un tavolo di lavoro con Simeu e Fnomceo per salvare la medicina di Emergenza Urgenza"

Ostia - "La situazione nel Pronto soccorso del nosocomio G.B. Grassi di Ostia, è veramente drammatica in quanto nella medicina di emergenza-urgenza mancano medici specialisti. Siamo venuti a conoscenza - dichiarano - Fabrizio Ghera capogruppo di Fratelli d'Italia alla Regione Lazio e Massimiliano Metalli esponente di Fratelli d’Italia - che la Simeu (Società di medicina di emergenza-urgenza) del Lazio, nei giorni scorsi a inviato una lettera all’Autorità giudiziaria, al Prefetto e al Questore di Roma e alle Autorità amministrative locali, “per denunciare un fallimento strutturale di un sistema che non funziona più e che ormai resta in piedi solo per interesse delle singole figure a scapito dei cittadini e degli operatori sanitari dei Pronto soccorso del Lazio. Sosteniamo il campanello d’allarme suonato dalla Simeu, ed intendiamo avviare con Simeu e Fnomceo (Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri) un tavolo di lavoro sul tema dei servizi di Emergenza Urgenza, per trovare subito soluzioni mirate, efficaci ed efficienti. Con i continui episodi di aggressioni che avvengono nei Pronto soccorso ai danni del personale sanitario, riteniamo che la Regione Lazio promuova protocolli d’intesa con gli Uffici territoriali del Governo finalizzati a potenziare con dei presidi fissi la presenza e la collaborazione con le forze di polizia nei pronto soccorso per assicurare intervento in loco. Le numerose criticità che avvolgono nel nosocomio G.B. Grassi di Ostia, con ambulanze bloccate fuori gli ospedali con un paziente a bordo perché non sono insufficienti i posti di degenza, disagi nei pronto soccorso e utenti costretti a lunghe attese, dimostrano il fallimento della giunta Zingaretti nell'ambito sanitario. Con la salute dei cittadini non si scherza, c'è bisogno di ridare dignità alla professione di emergenza-urgenza, anche con un riconoscimento economico adeguato, e una formazione continua a carico delle aziende sanitarie".
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci