07/04/2011

ITF POMEZIA 2011: STREPITOSA BURNETT. SI QUALIFICANO PER I QUARTI DI FINALE ANCHE REMONDINA, BONA, GRYMALSKA E MORONI

Inserito in: Sport

Nastassja Burnett è la grande protagonista della giornata al torneo Itf di Pomezia. La giovane romana, classe 1992, si è imposta col punteggio di 61 60 su Amanda Carreras. Nasty ha giocato un tennis fantastico, condito da accelerazioni fulminanti, sia col diritto che col rovescio.
“Oggi ho giocato una bellissima partita” – ha dichiarato la Burnett al termine dell’incontro – “Non ho sbagliato praticamente nulla e ho messo a segno una serie infinita di vincenti. Quest’anno sto finalmente bene fisicamente e riesco a muovermi molto meglio in campo. Inoltre, con la vittoria del mio primo torneo ad Amiens qualche settimana fa, ho trovato la giusta fiducia per una stagione di alto livello. Domani contro la favorita Chakhnashvili sarà un incontro molto duro ma penso di poter fare bene.” Margalita Chakhnashvili, testa di serie numero uno della manifestazione laziale, ha infatti vinto piuttosto agevolmente contro Marina Shamayko, grazie ad un eloquente 63 62. Il match contro la Burnett sarà la vera attrattiva della giornata di domani, dedicata interamente ai quarti di finale.
Giulia Remondina ha invece sudato le proverbiali sette camicie per aver la meglio della tenace bulgara Martina Gledacheva. Giulia, a dir la verità, avrebbe potuto chiudere molto più semplicemente, in vantaggio 6-1 4-1, ma si è disunita, regalando alla Gledacheva il secondo set. Il terzo parziale è stata una vera e propria battaglia, con la Remondina che ha chiuso 7-5 al terzo set, dopo quasi 3 ore di partita. Al prossimo turno sfiderà Lucia Cervera-Vazquez, vincitrice in tre set su Dalila Jakupovic. Molto bene anche Annalisa Bona e Anastasia Grymalska. La prima ha lasciato quattro giochi a Lisa Sabino, mentre Anastasia ha fatto ancora meglio. 6-0 6-2 alla romena Diana Enache, decisamente in giornata no. La Grymalska, seguita da coach Giampaolo Coppo, è apparsa decisamente migliorata rispetto al recente passato. “Sicuramente sto lasciando andare di più il braccio e sono più aggressiva e propositiva in campo” – queste le parole di Anastasia al termine della partita.
Match molto combattuto invece tra Alice Moroni e Valentina Sulpizio. Alice, nel primo parziale, ha compiuto il break decisivo sul 4-3, dopo che la romana aveva avuto a disposizione alcune opportunità per il 4-4. Il secondo parziale è stata una vera e propria guerra sportiva. La Moroni ha avuto due match-points sul 5-4, annullati però dalla Sulpizio, brava a rifugiarsi al tie-break. Qui, anche a causa di un brutto smash di Valentina, la Moroni ha trovato l’allungo decisivo, chiudendo 63 76. La Moroni è apparsa ritrovata, fisicamente e mentalmente, rispetto allo scorso anno.

Generosa prestazione di Alice Savoretti, uscita sconfitta contro la polacca Anna Korzeniak. L’azzurra ha giocato 45 minuti a livello altissimo, salendo 6-2 3-1. Tante le accelerazioni vincenti di diritto e con il rovescio lungo linea. Dal canto suo la Korzeniak ha ritrovato pian piano il suo gioco e nel terzo set ha sfruttato la stanchezza della Savoretti, in preda ai crampi, chiudendo 26 63 60. La Savoretti, classe 1992, è comunque una ragazza interessante e da tenere d’occhio in vista dei prossimi tornei.

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci