13/02/2012

Italia Garantista, l'Unione Europea impone la smilitarizzazione dell'Arma dei Carabinieri

Inserito in: Politica
13/02/2012 L'on. Zaccai, presidente del Movimento Italia Garantista annuncia una campagna nazionale contro lo scioglimento della benemerita Arma dei Carabinieri.

Un'immagine dei Carabinieri

Roma - La notizia che rimbalza da giorni e che desta sgomento è l’annuncio dell’Unione Europea, che vorrebbe favorire lo smantellamento dell’Arma dei Carabinieri, a favore di una Forza militare unica. Ma da dove nasce questa esigenza di sventrare un corpo nato nel 1814 attraverso Vittorio Emanuele I di Savoia e diventato Arma nel 1861?



Andando a ritroso tra gli accordi stipulati dalla nostra nazione con l’Unione Europea, possiamo scovare il trattato di Velsen, firmato nel 2007 in Olanda, tra Italia,Francia,Spagna e Portogallo. Il patto accettato da queste nazioni pianificava i compiti e i poteri delle Forze di gendarmeria europea, che avrebbero sostituito, o dovrebbero sostituire a breve le Forze Armate delle singole nazioni. Da questo patto nascerebbe Eurogendfor, che andrebbe a costituire una Polizia militare Europea, la quale goderebbe di una piena autonomia. Non sarebbe sottoposta al controllo dei Parlamenti nazionali  e tanto meno dal Parlamento europeo.


I compiti di questa Forza potrebbero apparire come giusti ed utili alle singole nazioni, in quanto dovrebbero: garantire la pubblica sicurezza e l’ordine pubblico; operare come la polizia di frontiera; controllare e supervisionare la polizia locale; dirigere la pubblica sorveglianza. Ma Eurogendfor tra gli oneri sopra riportati, pare abbia troppi agevolazioni, tra cui: inviolabilità dei locali, degli edifici e degli archivi; immunizzazione di capitali e proprietà; non potranno subire provvedimenti in seguito a sentenze emanate contro di loro.  Stando a ciò si dovrebbe accettare una mina vagante sul territorio nazionale, che potrebbe operare con la consapevolezza di immunità da qualsiasi punizione.  E chi dei nostri cittadini è a conoscenza di questo trattato? Sicuramente un numero esiguo, ignaro che un pezzo della storia del nostro paese potrà essere a breve distrutta da questa eurocrazia dilagante.



I Carabinieri che hanno sempre combattuto in ogni conflitto in cui l’Italia è stata coinvolta, che godono della fiducia dell’opinione pubblica, non saranno tutti inseriti nella Polizia di Stato, alcuni saranno trasformati in agenti di Polizia civile, privati delle stellette, dipendenti degli Interni e non più della Difesa. Oltre ad essere a rischio l’Arma dei Carabinieri, pare che potrebbe essere a rischio l’intera indipendenza difensiva nazionale. E questo non sarà l’ennesimo costo, troppo oneroso, da pagare per continuare a restare nel circuito dell’Unione Europea?



L'on.le PierPaolo Zaccai, Consigliere Provinciale di Roma e Presidente del Movimento Italia Garantista, annuncia una campagna nazionale contro lo scioglimento della benemerita Arma dei Carabinieri. "Programmeremo con il Dipartimento Propaganda e il Dipartimento Sicurezza, una serie di iniziative, per salvare gli eroi di sempre, che hanno combattuto nel Risorgimento italiano iniziando a dare il loro contributo nelle importanti battaglie di Goito e di Pastrengo, e proseguendo fino ai giorni nostri". Il Presidente Zaccai prosegue poi dicendo: "mantenere l'Arma dei Carabinieri significa salvare la democrazia, una sola Polizia nazionale sarebbe un passo verso i modelli di governo autoritari".


Il motto dei Carabinieri  resta: “nei secoli fedeli”, ma in questo caso è la Patria a cui sono stati fedeli, che volta loro le spalle.

 
Autore: Veronica Polini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

Commento di fed


Eroi si sevi no , se i viene smilitarizzati non vuoldire non essere piu eroi. Speriamo che cio avvenga presto perche tutti i carabinieri aspettano con ansia. La maggior parte di noi la vuole solo gli ufficiali che non avranno piu un preteso per umiliare vorrebbero ch non si smilitarizzerebbe mai.. una sola forza di polizia questo chiedono i cittadini,meno sprechi piu efficienza

10/3/2012 20:02
I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci