21/03/2012

Guardia di Finanza, scoperto dipendente Alitalia in mobilità amministrava una società

Inserito in: Cronaca
21/03/2012 I finanzieri di Roma hanno denunciato un dipendente Alitalia per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato. Percepiva i soldi dall'Inps per la cassa integrazione e amministrava una sua società con 15 dipendenti.

Un'immagine della Guardia di Finanza

Roma - Oltre a percepire gli emolumenti della "cassa integrazione guadagni" erogati dall'Inps per le aziende in grave crisi economica, un dipendente dell'Alitalia amministrava un'avviata società con 15 dipendenti. 

I finanzieri del comando provinciale di Roma, al termine di una specifica attività investigativa, hanno individuato e denunciato all'Autorità Giudiziaria di Roma il soggetto, per il reato di truffa aggravata ai danni dello Stato.  

Dopo aver lavorato per diversi anni come steward dell'Alitalia, l'uomo era stato posto in mobilità e, da circa tre anni, riceveva dall'Inps la prevista indennità di "cassa integrazione", sebbene, nel frattempo fosse amministratore di una società operante nella capitale, specializzata nella coltivazione di piante e fiori. 

Le somme indebitamente riscosse ammontano ad oltre 120.000 euro netti, che il soggetto dovrà ora restituire alle casse dell'Inps. 


 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci