27/10/2011

Furti nei negozi, sei persone arrestate dai Carabinieri

Inserito in: Cronaca

La gazzella dei Carabinieri

Ostia - E’ attivo un ampio servizio coordinato di repressione dei reati contro il patrimonio, da parte delle Stazioni Carabinieri e dal Nucleo Radiomobile, dipendenti dal Comando Compagnia di Ostia. Tale servizio, che è già in atto da diversi giorni, ha portato all’arresto di altri 6 persone, presso vari esercizi commerciali presenti sul territorio e presso la pineta di Castel Porziano.
Quattro giorni fa i militari della Stazione Carabinieri di Ponte Galeria hanno arrestato 3 giovani pregiudicati, di cui uno minorenne, P.R., 21enne ,  K.I, 18enne, e F.L. 17enne, tutti di nazionalità romena, poiché si sono resi responsabili del furto di telefoni cellulari e prodotti di cosmesi presso il Centro Commerciale “Parco Leonardo” di Fiumicino.
Erano passate da poco le 20.00, approfittando della folla dovuta all’approssimarsi della chiusura, i tre giovani si sono introdotti all’interno del supermercato e hanno iniziato a prelevare vari telefoni cellulari e prodotti di cosmesi per un discreto valore commerciale, dopo averli privati del sistema anti taccheggio, hanno occultato il tutto in alcuni zaini “schermati”, guadagnando la fuga. L’immediata chiamata al 112 ha permesso ad una pattuglia presente in zona di intervenire e bloccare i fuggitivi nel tentativo di far perdere le proprie tracce. I due maggiorenni arrestati sono stati giudicati presso le aule del Tribunale di Roma, mentre il minore è stato accompagnato al centro di prima accoglienza a Roma, tutti accusati di furto aggravato in concorso.
L’altro ieri, gli uomini dell’Aliquota Radiomobile di Ostia, hanno arrestato R.T., 31enne romena, poiché aveva perpetrato, poco prima, un furto ai danni di un supermercato ostiense. Verso le 13.30, la donna si era introdotta all’interno del supermercato di piazza della Stazione lido centro, fingendosi una cliente. Una volta all’interno, riusciva ad impossessarsi di numerosi prodotti di cosmesi; per attraversare le casse senza essere segnalata dai sistemi di sicurezza, si liberava dei segnalatori anti-taccheggio che erano presenti sugli oggetti asportati. I Carabinieri, allertati dagli addetti al controllo, sono giunti immediatamente sul posto e sono riusciti a bloccare e trarre in arresto la donna che dovrà rispondere del reato di furto aggravato presso le aule del Tribunale di Ostia. Ieri, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Ostia hanno arrestato R.S., 25enne, pregiudicato, e T.Y. 23enne, pregiudicato, entrambi di nazionalità romena, poiché si sono resi responsabili di furto aggravato in concorso di un grosso quantitativo di pigne, danneggiamento di flora protetta e resistenza a Pubblico Ufficiale.
Verso le 14.00, un gazzella dell’Arma nel transitare in via della Pineta di Castel Porziano ha sorpreso i due uomini intenti a tagliare, con una motosega, alcuni rami degli alberi di pino presenti sul posto con lo scopo di appropriarsi delle pigne. Alla vista dei militari dell’Arma i due hanno cercato di guadagnare la fuga, ma senza riuscirci, infatti sono stati bloccati dopo una estenuante  resistenza, da parte loro. All’interno del furgone, a loro in uso, è stato ritrovato un ingente quantitativo di pigne, circa tre quintali, per un valore commerciale di svariati migliaia di euro.  I due saranno giudicati questa mattina presso le aule del Tribunale di Ostia.

 
Autore: Valeria Costantini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci