22/03/2020

Fosse Ardeatine, "Ricordiamo il partigiano Lido Duranti anche dal proprio balcone con un fiore e un tricolore"

Inserito in: Eventi
Proia (Progetto Duranti): “Per la prima volta dal 1946 ad oggi il Comandante Partigiano Lido Duranti non sarà ricordato in piazza Capelvenere ad Acilia alla luce dell’emergenza Coronavirus che ci impone sacrosante alla sfera individuale"

Acilia -  “Per la prima volta dal 1946 ad oggi il Comandante Partigiano Lido Duranti non sarà ricordato in Piazza ad Acilia alla luce dell’emergenza Coronavirus che ci impone sacrosante – e mai viste prima nel mondo liberale – limitazioni alla sfera individuale. Il Segretario delle Nazioni Unite António Guterres e quello dell’Ocse Angel Gurria parlano nelle loro dichiarazioni di un mondo nuovo, diverso, a causa di questa crisi che nessuno sa quando finirà, né a cosa condurrà; vedremo. Si parla di privilegiare il pubblico sul privato, di sostenere le fasce deboli – anche quelle sinora escluse – con redditi e misure di sostegno, di valorizzare Sanità, Ricerca e Istruzione. Si intravedono (sembrerebbe) sviluppi virtuosi nel Mondo a differenza dell’11 settembre e della Crisi del 2008, due svolte comunque assolutamente non paragonabili, quanto a incidenza, rispetto a ciò che stiamo vivendo adesso nel complesso, le cui proporzioni – del tutto sconosciute, a chiunque – appaiono maggiori che in qualsiasi altro spartiacque dalla vittoria sul Nazismo ad oggi”.

Così Lorenzo Proia, ideatore e responsabile del comitato Progetto Duranti.

“In questa situazione – conclude Proia – di incertezza, nell’immediato e sino quando la crisi non sarà passata, è vitale ascoltare le indicazioni delle Istituzioni, vale a dire rimanere a casa per limitare il contagio da Covid-19 che sta causando tante vittime, è il nostro invito. Ma è anche bene rafforzare i Valori su cui esse si pongono, e dunque ricordare Lido Duranti nell’Anniversario del suo Martirio alle Fosse Ardeatine, il 24 marzo prossimo: invitiamo a farlo con tutti i mezzi virtuali che ognuno di noi ha, oppure dai propri giardini e balconi: un fiore, un tricolore, un fazzoletto, qualsiasi gesto. Senza la Resistenza non avremmo avuto la Costituzione, non avremmo avuto questo ricco Stato Sociale, che sino a ieri veniva vilipeso e aggredito, e che adesso si rivela così essenziale”.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci