13/09/2021

Fiumicino, inaugurato oggi il cantiere della 'Città dei Bambini' al Parco Tommaso Forti

Inserito in: Cronaca
La 'Città dei Banbini' sorgerà su un'area verde di 20mila metri quadri che nei prossimi 6 mesi diventeranno un luogo di aggregazione, crescita e divertimento per i bambini da zero a 14 anni

Fiumicino - È stata posta questa mattina la prima pietra del progetto che trasformerà parco Tommaso Forti a Isola Sacra nella “Città dei Bambini”.  Circa 20 mila metri quadri di area verde che nei prossimi 6 mesi diventeranno un luogo di aggregazione, crescita e divertimento per i nostri bambini da zero a 14 anni.

All’inaugurazione del cantiere erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca, l’assessore all’Ambiente Roberto Cini, l’assessora alle Politiche sociali Alessandra Colonna, l’assessora al Bilancio Anna Maria Anselmi la dirigente dell’area Ambiente che seguirà i lavori Maria Teresa Altorio.

“Il parco Tommaso Forti – ha spiegato il sindaco Montino – aveva bisogno di un grande restyling. Abbiamo discusso molto su come farlo restare sì un parco pubblico ma con una finalità precisa rivolta all’infanzia, ai bambini e ai ragazzi, con una funzione e ristrutturazione sia progettuale che operativa dunque finalizzata proprio ed esclusivamente a loro. Quella che realizzeremo è una vera e propria Città, messa a disposizione dall'Amministrazione per i più giovani. Questo significa che, finita la scuola possono andare nel loro parco, dove ci saranno iniziative culturali, giochi, intrattenimento di vario tipo. Nel parco troverà sede anche il Garante dell'Infanzia e dell’adolescenza, ruolo attualmente coperto dalla dottoressa Antonella Maucioni, che sta facendo un grandissimo lavoro sia culturale che di sostegno ai problemi dell'infanzia, non solo nel contesto scolastico ma anche al di fuori di esso. Sarà un punto di riferimento non episodico ma permanente”.

“Con la Città dei Bambini – ha concluso – vogliamo dare al parco una connotazione destinata ai giovani del nostro territorio attraverso una modalità di intervento che susciti un nuovo interesse, crei una nuova cultura degli spazi”. “L’attuale parco Tommaso Forti – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente Cini – verrà completamente ristrutturato. Il progetto prevede infatti la demolizione completa di tutte le strutture esistenti, tranne il grande palco in legno, che verrà invece ristrutturato. Davanti al palco sorgerà una platea che potrà ospitare il pubblico durante eventuali spettacoli, ma che rappresenterà un continuum anche con il resto della pavimentazione del parco. Sarà infatti un progetto concepito completamente senza barriere architettoniche, usufruibile da tutti e tutte in tutti i suoi spazi. Il palco non sarà solo un proscenio per eventi teatrali e o concerti, ma anche uno spazio che in inverno potrà essere sfruttato al chiuso. Con un sistema di pannelli che sarà realizzato in seguito, durante la brutta stagione il palco diventerà una sala al chiuso di circa 100 metri quadri.

“Al centro – ha proseguito – sorgerà l’unico vero manufatto, che ospiterà i servizi igienici, un bar e uno spazio ludoteca polivante. Dalla terrazza fronte il punto ristoro, comincerà il percorso dei giochi, che si articolerà in 3 grandi aree, suddivise per età (uno spazio per i più piccoli da 0 a 3 anni, uno per i medi da 4 a 8 anni, e uno per i grandi da 9/10 anni in su). Anche i giochi che saranno selezionati, risponderanno ad una filosofia di investimento di tutto il parco. Non ci saranno quindi solo i classici giochi “unidirezionali”, ovvero dove la modalità di fruizione dei bambini può essere esclusivamente una (esempio l’altalena), bensì un percorso ludico che permetterà ai ragazzi di confrontare e mettere alla prova la propria fantasia e i propri limiti Le essenze che verranno inserite nei viali e nei percorsi, saranno di particolare pregio e avranno una rotazione annuale, il che significa che in ogni stagione il parco avrà toni, colori e profumi diversi”.

“Il progetto della Città dei Bambini del parco Tommaso Forti – ha concluso Cini – è la punta di diamante di un progetto di riqualificazione di circa 30 tra parchi e giardini del territorio, nei prossimi 180 giorni. Vorrei ringraziare la Dirigente e gli Uffici per il loro lavoro così particolare per questa nuova opera tanto importante”.

“Le aree – ha concluso il sindaco – saranno in totale sicurezza, con pavimentazioni antitrauma a colatura colorata, e permetteranno ai genitori di interagire con i giochi dei propri figli attraverso l’uso di smartphone e della tecnologica del QR Code. La ristrutturazione, i materiali, i giochi, i nuovi volumi costruiti hanno la caratteristica di essere realizzati per i ragazzi. Saranno utilizzati prodotti ecosostenibili, a basso impatto ambientale e con una spiccata attenzione al risparmio energetico e alla bassa manutenzione. Sarà riprogettato anche per intero il patrimonio arboreo, recuperando l’esistente e integrandolo con nuove specie diverse”.⁠
 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci