06/12/2022

Domenica 11 dicembre al Teatro del Lido di Ostia appuntamento con 4 imperdibili proposte

Inserito in: Teatro
La programmazionedello stabile di via delle Sirene prosegue con proposte rivolte al mondo dei giovani spettatori attraverso linguaggi sperimentali per accompagnarli nella costruzione del proprio io e nella consapevolezza del senso di comunità in cui sono immersi

Ostia - Domenica 11 dicembre il Teatro del Lido ospita quattro proposte performative programmate da Teatri di Vetro, festival dedicato ai linguaggi contemporanei e alla valorizzazione delle estetiche e della creatività emergente, con la direzione artistica di Roberta Nicolai.

Si inizia alle ore 17 con NEVER YOUNG.GAME OVER della compagnia Biancofango, un dispositivo installativo per guardare l’infanzia – da cui tutti siamo chiamati a separarci – sul palcoscenico di un teatro, che diventa una piazza nel centro o nella periferia di una città qualunque, tra muretti e giardinetti, oppure si trasforma in una piazza virtuale o in una chat sul telefonino. Segue alle ore 18 PASSO UNO, prima esposizione del progetto “Fallen Angels” del danzatore e coreografo Michael Incarbone, in co-realizzazione con Erica Bravini, un’elaborazione performativa dell’archivio di suono, immagine e movimento, che sottende e alimenta la ricerca coreografica. Si continua alle ore 19 con DIARIO ELEMENTARE di Opera Bianco, un processo aperto di ascolto, pratiche e sollecitazione visiva, verbale e corporea, con il coinvolgimento di alcuni abitanti, oltre alla collaborazione di professionisti, per arricchire il progetto di ricerca multidisciplinare Madrelingua, con cui la compagnia indaga la relazione tra danza e paesaggio attraverso l’incontro tra infanzia e corpi anziani. Infine alle ore 20 ADA – collettivo informale per la scena propone Forse una città, una performance multimediale per una riflessione sui rapporti che intercorrono tra identità, stasi, movimento e le variabili dell’abitare; inoltre con Mirages, un’installazione audio video realizzata da Loredana Antonelli, verranno rielaborate le immagini riprese durante il lavoro in sala, per rendere i corpi destrutturati dei-delle performer miraggi, percezioni di ciò che sfugge: la metropoli come luogo dei miraggi.

La programmazione del Teatro del Lido continua con proposte rivolte al mondo dei giovani spettatori attraverso linguaggi sperimentali, per accompagnarli nella costruzione del proprio io e nella consapevolezza del senso di comunità in cui sono immersi.

Mercoledì 14 dicembre (in doppia replica alle ore 9 e ore 11) Teatro Gioco Vita propone CASSANDRA perché non vedono il mondo intorno a noi crollare?, di Enrica Carini e Fabrizio Montecchi, che portano in scena due attrici, narratrici, interpreti e animatrici d’ombre allo stesso tempo (Letizia Bravi e Barbara Eforo), per condurre il pubblico di ragazze e ragazzi in un tempo oltre la Storia, fatto di visioni e ombre ancestrali che si fondono con immagini video di una realtà crudelmente attuale.

info Teatro del Lido di Ostia via delle Sirene, 22 00121 Ostia (Roma)
info 060608 | 06.5646962 | promozione@teatrodellido.it
www.teatrodellido.it | www.teatriincomune.roma.it
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci