09/04/2020

Coronavirus, a Fiumicino il ‘grazie’ a sirene spiegate ai medici Adr

Inserito in: Cronaca
L’iniziativa si è svolta questa mattina in corrispondenza del Pronto soccorso di Aeroporti di Roma all'aeroporto di Fiumicino per ringraziare medici, infermieri e staff del pronto soccorso aeroportuale che in questo periodo stanno lavorando con impegno per garantire la sicurezza di personale e passeggeri

Fiumicino - Un singolare "grazie" a sirene spiegate da parte delle Forze dell'Ordine, degli enti Aeroportuali e Adr si è svolto - in corrispondenza del Pronto soccorso di Aeroporti di Roma - all'aeroporto di Fiumicino, per ringraziare medici, infermieri e staff del pronto soccorso aeroportuale che in questo periodo stanno lavorando alacremente per garantire la sicurezza di personale e passeggeri.

A salutarli erano presenti Polizia di Stato, Guardia di Finanza, SAR ADR, ADR Security, Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Agenzia delle Dogane, Carabinieri. Lo scalo romano in questo difficile periodo, si sta, peraltro, confermando come crocevia per gli aiuti per il territorio nazionale, gestendo gli arrivi dei voli speciali con materiale sanitario da smistare nelle varie destinazioni per affrontare l'emergenza coronavirus.

Come avviene ormai da diverse settimane è infatti all'opera il personale che, nel rispetto delle norme, lavora sempre garantendo il metro di distanza interpersonale e con la sicurezza dei dispositivi, dell'Agenzia delle Dogane, di Aeroporti di Roma, oltre che della Guardia di Finanza e della Polizia per il controllo dei dispositivi e delle mascherine arrivati e per le procedure dei successivi carichi a bordo degli aerei per lo smistamento del materiale. Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus sono oltre 160 le tonnellate di materiale sanitario arrivate a Fiumicino.


 
Autore: Maria Grazia Stella
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci