26/08/2009

CAMPIONATO VELA D'ALTURA GAETA, LE CLASSIFICHE PROVVISORIE DOPO LE PROVE DEL 25 AGOSTO

Inserito in: Archivio

Vincenzo Addessi, armatore

Dopo le prime due giornate trascorse in banchina a preparare le barche, vele, fare ottimizzazioni e strategie, oggi Spefin-Nur , Comet 51 di Maurizio Biscardi, i Comet 45 Fral 2 di Alessandro Nespega, Pifferaio Magico di Piero Mortari e I.Nova di Alberto Franchella, i Comet 41 Athanor di Massimo Russo e Pedro Proiettile di Enrico Cardone e il Comet 38 Betta Splendes di Orazio Olivo hanno affrontato il primo giorno di regate del Campionato. Maurizio Biscardi e Alessandro Nespega sono due defender del titolo di Campione Italiano Assoluto di Vela d’Altura vinto lo scorso anno a Punta Ala, il primo overall e il secondo in classe crociera. Una calda giornata di agosto con vento arrivato ad un massimo di 10 nodi nella prima regata, andato poi scemando nella seconda ha reso dure e interessanti queste prime due regate corse su percorso a bastone di 13 miglia circa posizionato davanti a Punta Stendardo. Le barche piccole sono riuscite a concludere entrambe le prove secondo i percorsi stabiliti, più corti rispetto a quello delle imbarcazioni grandi, mentre per le barche grandi nella seconda prova è stato ridotto il percorso della seconda prova, optando quindi per un arrivo in bolina.In entrambe le prove e i gruppi le barche hanno regatato in gruppi compatti  a conferma dell’omogeneità del livello dei partecipanti. 

Lorenzo Bodini, timoniere di Spefin-Nur - Siamo riusciti a fare due bellissime partenze, siamo quindi riusciti subito a navigare liberi e a raggiungere i numeri della barca. Quindi poter anche decidere di andare sul bordo che ritenevamo più giusto. Abbiamo lottato molto con Frà Diavolo e Twin Soul ed è stato comunque divertente perché le regate sono state molto serrate. Siamo all’ultimo appuntamento importante ORC con il solito affiatato gruppo saremmo qua teoricamente per difendere il titolo ma le condizioni meteo si presentano non estremamente favorevoli. Dovremo lavorare molto su conduzione della barca e tattica per sfruttare al meglio tutte le opportunità che si presenteranno sul campo di regata.

 

 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci