04/04/2011

BASKET, WEEK-END NERO: ALFA OMEGA, PALOCCO E SHARKS VANNO KO

Inserito in: Sport

L'Alfa Omega, priva di Zanchelli ma con il rientrante Tomassi, cade sul campo del Petriana. I ragazzi di Tardiolo hanno dato parecchio filo da torcere alla capolista, che tra parecchi alti e bassi non é mai riuscita a chiudere definitivamente il match. Questa sconfitta lascia i gialloblu all'ottavo posto e con un occhio alla partita del Borgo, ci si prepara all'ultimo match della regular season, quello contro il Velester in cui sarà d'obbligo la vittoria se si vuole sperare di rimanere in corsa per l'accesso alla post-season. Ancora una sconfitta, questa volta sfortunata per il Palocco: nel tiro libero della eventuale vittoria, sul punteggio di 72 pari, il ferro sputa la conclusione palocchina e Rieti al supplementare vince. L’ultima frazione è un continuo ribaltamento di fronte, con le due squadre ad alternarsi nella guida della partita, con vantaggi minimi. A 24” dal termine Rieti conduce 71 a 72 ed a pochi secondi dalla sirena i reatini commettono fallo su De Mattia che dalla lunetta fa 1/2 ed assicura almeno l’over time (72-72). L’errore, seppur importante, non inficia l’ottima prova del play blu-arancio, che oltre a realizzare 24 punti, gestisce bene la palla e nei momenti di difficoltà risolve con le sue penetrazioni, coadiuvato bene da Mariani e Stefanucci. Nel tempo supplementare la situazione rimane invariata, ma Rieti trova un altro protagonista in Davico, che al 44° manda a segno la bomba di capitale importanza, del 78 a 79 e risponde a De Mattia, che in penetrazione, a 11” alla fine, riporta in vantaggio Palocco Città Futura (80-79), realizzando i due tiri liberi della vittoria 80-81.
In Serie D, il Pass Roma mette in cassaforte i play offs andando a violare il campo degli Ostia Sharks neo promossi in C, interrompendo a 14 la striscia di vittorie degli squali. Poco male per la squadra di Matteo Picardi che comunque il prossimo anno giocherà in Serie C. Partita tiratissima all’Istituto Hertz, dove le previsioni di una vittoria facile per il Polaris, non hanno tenuto conto che i ragazzi di Boggio onorano sempre il campo, mettendo in difficoltà chiunque, pagando a caro prezzo però l’inesperienza della loro giovane età, che li fa arrivare spesso ad un passo dalla vittoria. Palocco fermo a quota 12.
Lorenzo Nicolini
 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci