07/02/2011

BASKET: L'ALFA OMEGA ESULTA NEL FINALE. GLI SHARKS DOMINANO IL DERBY. OK I DOLPHINS

Inserito in: Sport

Vittoria sul filo di lana per l'Alfa Omega che, al termine di un match adrenalinico ma con tanti errori, espugna il PalaLuiss. Arisci (20 punti) e compagni vincono grazie anche a un pizzico di fortuna rispetto alla Fortitudo Roma, sconfitta per 65-66, che nel finale ha avuto almeno in tre occasioni la palla del sorpasso e dell'eventuale vittoria. Caponetti nel finale porta i suoi a meno 1. I lidensi non mollano e provano a chiudere il match ma Malato dalla lunetta mette i brividi ai gialloblu con un insolito 0/4. La Fortitudo ha la palla vittoria, ma Bonucci sulla sirena sbaglia. L'Alfa vince e rimane al settimo posto in classifica. Contento per l'esito della gara, non per la qualità del gioco espresso coach Tardiolo, arrabbiato per alcuni errori davvero incredibili da parte dei suoi si sfoga così ai microfoni di basketincontro.it: “Francamente non mi spiego il perché di alcuni errori, soprattutto a livello di fondamentali dove commettiamo davvero troppe ingenuità. Più di questo però a farmi arrabbiare é l'approccio alla gara, troppo molle da parte di molti dei miei ragazzi. Fortunatamente, quello che dovrebbe essere il secondo quintetto, ha risposto bene una volta chiamato in causa ma é chiaro come questa non deve essere la normalità. Oggi alla fine dei conti é andata bene ma i rischi che si corrono a fare questo tipo di partita sono davvero troppi. Ad ogni modo, a partire dalla difesa abbiamo fatto anche cose buone ma più del gioco, almeno oggi, mi tengo volentieri solo il risultato e alcune giocate dei senior, Malato e Arisci su tutti, risultati decisivi in più di una occasione. Ora cominceremo a pensare alla sfida con Cassino, dove crediamo di sapere ciò che va fatto per fermare una squadra così in forma. Non sarà semplice ma certamente ci proveremo”.
Ancora una sconfitta invece per la Palocco Città Futura. A coach Dessì non bastano i 34 punti del duo Biondini - Rougou per avere la meglio del Formia. La Fabiani, infatti, vince per 77 a 72 nonostante la grande rimonta palocchina nel finale che ha fatto registrare un parziale favorevole agli ospiti. Palocco ferma 8 punti e nel prossimo turno si giocherà il tutto per tutto contro la Fox avanti in classifica di due sole lunghezze.
Nel girone A di serie D, volano gli Sharks che abbattono per 60 a 45 il Città Futura Palocco nel derby del XIII Municipio. Gli Ostia Sharks hanno condotto per tutta la gara, ma Città Futura Palocco, privo di Sacchetti, è stato sempre in partita, basti pensare che al 29° i ragazzi di Boggio sono arrivati a due sole lunghezze (42-44) dagli avversari ed hanno chiuso il terzo quarto sul 43-48, perfettamente in gara. Zandonà (MVP) e i fratelli Grillo hanno fatto “il bello ed il cattivo tempo” ma hanno perso qualche duello di troppo su moltissime palle vaganti cedendo agli avversari seconde possibilità di gioco spesso concretizzate in punti preziosi. Sharks ora a più 4 dalla seconda in classifica. Nel girone B di serie D, gli Ostia Dolphins umiliano di Black Eagles per 84 a 52 consolidando il quinto posto nel raggruppamento. Da incorniciare la prova dei due 'piccoli' di coach Macale: Marco Cristofari autore di 22 punti e di tanta qualità e Luca Tebaldi con 18 punti e una regia impeccabile.

di Lorenzo Nicolini

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci