20/05/2019

Alitalia: no a nuovi esuberi, no a suicidio assistito della compagnia di bandiera

Inserito in: Politica
Califano: “L’unica strada da imboccare deve essere quella del rilancio dell’azienda”


 Fiumicino - Nuove rotte, nuovi piani aziendali, nuovi partner affidabili e non nuovi tagli al personale. Su Alitalia la strada da imboccare deve essere una e soltano una, quella del rilancio della compagnia di bandiera. Non ci sono altre soluzioni.

I dipendenti hanno dimostrato in questi anni di essere una risorsa e non carne da macello. I dati su ricavi e passeggeri, in costante aumento da 18 mesi a questa parte, lo testimoniano e, semmai ce ne fosse bisogno, dimostrano che l’unica via da percorrere è quella di dare fondamenta forti a un’azienda che può tornare a essere leader nel proprio settore.

Se poi invece questo Governo, al di là delle dichiarazioni di facciata, ha deciso di distruggere questo asset fondamentale per favorire qualche stato estero lo dica chiaro. Noi non rimarremo inermi di fronte a questo tentativo di suicidio indotto.

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano.
 
Autore: redazione
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
Media Partners
RomaToday
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci