18/02/2014

Stagni, cittadini preoccupati per una nuova antenna

Inserito in: Cronaca
In via Evaristo Breccia sono iniziati i lavori di installazione di un ripetitore telefonico: cittadini preoccupati per la propria salute.

Stagni - Continua la paura elettrosmog nel X Municipio. Oltre alle 9 antenne sulle Torre Acea nel quartiere di Parco della vittoria e il "sigaro killer" come viene chiamato dai residenti di via Bonucci a Ostia Antica Saline, ora a destare preoccupazione è l'avvio dei lavori per l'installazione di un ripetitore di telefonia in un terreno privato in via Evaristo Breccia nel quartiere di Stagni. I residenti infatti sono sul piede di guerra da questa estate quando sono cominciati i primi via vai di camion nel quartiere. Avere un'antenna a pochi metri da casa, hanno tenuto a sottolineare i residenti, è un pericolo soprattutto per la salute pubblica di tutto il quartiere. "Da questa estate è cominciato il tram tram dei camion e poi ieri mattina intorno alle 12 sono iniziati i lavori, hanno posizionato una specie di trivella. Da quello che sappiamo esiste una delibera comunale che vieta la costruzione di antenne elettromagnetiche nei pressi di ospedali, scuole, asili, case di riposo e soprattutto abitazioni nel raggio di 50 metri e questa antenna non rispetta i criteri di sicurezza. Abbiamo segnalato il problema ai vigili e agli organi competenti per avere delle risposte di intervento. Noi siamo preoccupati perchè questo è un quartiere tranquillo e non ha bisogno di essere inquinato, abbiamo paura per la nostra salute. " Hanno dichiarato i residenti di via Breccia.

 

Ma la salute per i residenti del quartiere stagni non è il solo problema. In seguito all'installazione dell'antenna, tutti gli immobili potrebbero essere svalutati pertanto vendere le proprie abitazioni per allontanarsi dalle continue radiazioni elettromagnetiche risulterebbe molto difficile.  "Io sono un agente immobiliare e posso testimoniare che è impossibile per noi vendere le case nelle zone adiacenti un ripetitore. Gli immobili pertanto vengono svalutati e questo è un danno ingente per il quartiere, i cittadini e noi agenti" ha dichiarato Alessio, residente in via Breccia.


Dello stesso avviso anche il Cdq di Stagni che sin da subito si è attivato per bloccare i lavori ed evitare così problemi al quartiere e ai suoi residenti. "Già ad ottobre abbiamo fermato i lavori grazie anche all'intervento dell'assessore all'urbanistica Giacomina Di Salvo. Ora che i lavori sono ricominciati chiediamo che vengano analizzati tutti gli atti per vedere se siano stati rispettati tutti i vincoli, specie quello ambientale. In passato abbiamo già bloccato la costruzione di tre antenne pertanto se ci saranno delle irregolarità nei documenti saremo pronti ad intervenire per bloccare anche questa antenna." ha dichiarato ai microfoni di Ostia Tv Anita Matteucci del cdq Stagni.  

 
Autore: Veronica Polini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia


I VOSTRI COMMENTI
Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci