11/06/2010

SABATO 12 GIUGNO INTRODUZIONE AL BIRDWATCHING PRESSO IL CHM LIPU OSTIA

Inserito in: Archivio

Cosa è il birdwatching? Quali sono gli strumenti per praticarlo? Quali specie osservare in questa stagione? Come praticarlo senza disturbare gli animali? Qual è la sua utilità? Per rispondere a questa ed a molte altre domande il CHM LIPU OSTIA propone per Sabato 12 giugno una suggestiva mattinata in compagnia del Circolo dei Birdwatchers per la Conservazione della Natura LIPU Ostia, con Introduzione teorica al Birdwatching (osservazione degli uccelli in natura).

Oltre a queste ci sarà anche il birdwatching pratico dagli accoglienti capanni del Centro Habitat Mediterraneo LIPU, in cui sono state censite ben 200 specie di uccelli (ed in cui, in questo momento, stanno nidificando splendide specie tra cui airone rosso, tarabusino, cigno reale, tuffetto, germano reale, folaga, gallinella d'acqua e molte altre ancora). La partecipazione è gratuita, é richiesta la prenotazione (chiamando il numero 06/56188264 h. 9-13). Sono consigliati binocolo e scarpe comode. Appuntamento alle 9.30 presso il Centro visite Mario Pastore del CHM LIPU Ostia (sito nel parcheggio del Porto Turistico di Roma, con ingresso da Via dell'Idroscalo).

A tal proposito, ben descrittive dello spirito che anima il birdwatching sono le parole di Danilo Mainardi, noto etologo e Presidente Onorario della LIPU: "ll fascino della migrazione sta nel suo mistero e nella bellezza rappresentata da quel lunghissimo volo guidato dall'atavico istinto di sopravvivenza. Proprio grazie alla loro capacità di migrare, gli uccelli sono indicatori molto sensibili dello stato di salute del nostro pianeta.  Nella storia dell'uomo il fascino di questi animali, la loro capacità di incarnare simboli e miti, si riscontra dagli antichi fino ad oggi in tutte le diverse culture. Ciò sta a significare che gli uccelli sono un aspetto importante della nostra vita.

Per la LIPU il concetto di protezione non si limita all'avifauna, ma si estende alla biodiversità, all'ambiente nel suo complesso, di cui gli uccelli sono parte integrante. Lo sviluppo tecnologico dell'ultimo secolo ha consentito lo sfruttamento delle risorse naturali e l'utilizzo di strumenti che hanno modificato radicalmente gli ecosistemi, senza tenere conto del costo che le generazioni future avrebbero dovuto pagare per i danni provocati all'ambiente.

La grande sfida che la LIPU ha deciso di cogliere è anche quella dell'educazione, un'azione indiretta per la conservazione della biodiversità, ma fondamentale per avere una comprensione delle necessità nel futuro del nostro pianeta. Ognuno di noi è dotato di quella che O. E. Wilson, uno dei massimi studiosi di biodiversità, definisce come "biofilia", cioè la genetica predisposizione a conoscere la natura e ad amarla, ma la nostra cultura tende ad ignorare questo dono e ad attutirlo.

Questa passione può diventare anch'essa uno strumento per la tutela dell'ambiente: il birdwatching, ad esempio, regala una grande soddisfazione di per sé, soddisfazione che diviene ancora maggiore una volta acquisita la coscienza che il nostro divertimento, assommato a quello di tanti altri, può diventare uno strumento utile per la sopravvivenza dei nostri amici alati."

 
Autore: Lorenzo Nicolini
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

I VOSTRI COMMENTI

Seguici su Facebook
© Copyright OstiaTV S.r.l. Ostia TV News iscr. trib. di Roma n° 197/2010 - direttore responsabile: Silvia Tocci